Windows 10, finalmente l’app OneDrive per salvare hard disk e connessione dati

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 18 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Attesa da tempo, è stata finalmente rilasciata da Microsoft l’app OneDrive UWP (Universal Windows Platform) per Windows 10 desktop, disponibile gratuitamente nel Windows Store. Come sottolinea sul blog di OneDrive Omar Shahine, Group Program Manager del servizio cloud di Microsoft, la nuova app consente di “accedere, editare e condividere ogni vostro file personale o di lavoro senza doverlo sincronizzare sul vostro dispositivo”, non sostituendo quindi l’applicazione di sincronizzazione di OneDrive preinstallata in Windows 10.

Windows 10, finalmente l’app OneDrive per salvare hard disk e connessione dati - immagine 1

Quest’ultima, infatti, duplica sul pc o tablet i file (tutti o solo da determinate cartelle, a seconda dell’impostazione dell’utente) contenuti nello spazio cloud di Microsoft. La nuova app, simile a quelle già esistenti per Android e iOS, permette invece di gestire i file direttamente sulla cloud, risultando quindi particolarmente utile su quei dispostivi Windows 10, come alcuni tablet, che non dispongono di grande memoria di archiviazione, oppure quando si dispone di una connessione a consumo e si rischia di consumare velocemente tutti i gigabyte del proprio piano dati sincronizzando continuamente i file fra OneDrive e il dispositivo.

L’app OneDrive UWP supporta sia gli account OneDrive personali sia quelli OneDrive for Business e presenta un’interfaccia grafica che ricorda molto, sia pure rivista in chiave “touch friendly”, quella della versione web di OneDrive, compreso il menù e le relative opzioni. Sono infatti supportate alcune funzionalità prima disponibili solo accedendo a OneDrive via web: il ripristino di file dal cestino, il drag and drop di file sulla finestra dell’app per caricarli sulla cloud, la visualizzazione di foto e album cliccando sull’icona della macchina fotografica, la voce nel menù che richiama rapidamente i documenti recenti (che vengono aperti direttamente tramite le applicazioni presenti sul pc, ad esempio quelle del pacchetto Office) e quelli condivisi dai propri contatti. Inoltre l’app consente di proteggere l’accesso a OneDrive attraverso Windows Hello, la funzionalità di riconoscimento biometrico degli utenti di Windows 10.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE