Windows 10, Microsoft smentisce la “crescita zero”: “E’ su 300 milioni di dispositivi”

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 06 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
A pochi giorni dal report di Net Market Share, che mostrava ad aprile una “crescita zero” nell’adozione di Windows 10 a livello globale, Microsoft diffonde i numeri ufficiali relativi al suo nuovo sistema operativo, che ad oggi è installato su 300 milioni di dispositivi attivi in tutto il mondo contro gli oltre 270 milioni dello scorso marzo.

Secondo la casa, Windows 10 ha aumentato la velocità e la frequenza con cui le persone usano i vari dispositivi sui cui è installato (pc ma anche tablet e Xbox): a marzo il browser Microsoft Edge è stato usato per oltre 63 miliardi di minuti, il doppio rispetto al trimestre precedente, mentre l’assistente personale digitale Cortana, dal lancio del sistema operativo (lo scorso 29 luglio) ha risposto complessivamente a oltre sei miliardi di domande. Fra le applicazioni preinstallate, “Foto” viene utilizzata da più di 144 milioni di utenti; inoltre Windows 10 sembra riscuotere un buon successo anche come piattaforma per videogiochi, visto che fino a oggi sono state registrate globalmente oltre nove miliardi di ore trascorse dagli utenti a giocare.

Windows 10, Microsoft smentisce la “crescita zero”: “E’ su 300 milioni di dispositivi” - immagine 1

Microsoft ribadisce che, con l’Anniversary Update atteso per la prossima estate, il sistema operativo – che ha già ottenuti il più alto tasso di soddisfazione fra gli utenti rispetto a ogni altra versione di Windows - si arricchirà di nuove funzionalità senza alcun costo aggiuntivo e ricorda che la possibilità di aggiornamento gratuito a Windows 10 da Windows 7 e 8/8.1 scadrà come previsto il 29 luglio, a un anno esatto dal rilascio; dopo quella data, per avere l’ultima versione del sistema operativo di Redmond senza acquistare un nuovo pc, sarà necessario acquistare una licenza (a partire da 149 euro per la versione Home).

La società non ha ancora comunicato la data ufficiale prevista per il rilascio dell’Anniversary Update, tuttavia – visto l’impegno con cui Microsoft raccomanda l’aggiornamento delle vecchie versioni di Windows – non è improbabile che possa arrivare già fra fine giugno e i primi di luglio, così da consentire alla nuova release di promuovere per un mese l’adozione gratuita di Windows 10 fra coloro che non avessero ancora effettuato l’aggiornamento.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE