Web Tax, approvazione notturna: la norma esce ´ristretta´

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 18 Dicembre 13 Autore: Gianplugged
Web Tax, approvazione notturna: la norma esce ´ristretta´
La Web Tax, legge che intendeva obbligare i giganti del web ad aprire una partita IVA italiana per tutte le transazioni online originate dal nostro paese e che tante polemiche aveva sollevato negli scorsi giorni, è stata approvata nella notte in Commissione Bilancio. L´approvazione della Web Tax - che si chiamerà adesso Spot Tax - si è però limitata al secondo comma, restringendo così il raggio d´azione della norma.

In pratica, l´obbligo della partita IVA italiana non verrà richiesto come previsto inzialmente in tutte le tipologie di transazioni online messe in atto tra i siti e i cittadini italiani, ma solo in caso di acquisto di spazi pubblicitari online e link sponsorizzati "visualizzabili sul territorio italiano durante la visita di un sito o la fruizione di un servizio online attraverso rete fissa o rete e dispositivi mobili”. Adesso l´ultima parola per l´assenso definitivo spetterà al Parlamento.

"L’ambito di applicazione viene solo ridimensionato, con l’ovvia conseguenza che tutte le perplessità e i dubbi sollevati da più parti circa l’incompatibilità restano valide" sostiene Guido Scorza, Presidente dell´Istituto per le politiche dell´innovazione ed esperto in diritto delle nuove tecnologie.

"La legge è interamente costruita su un’idea di web che non esiste se non nella fantasia della mano che ha scritto il disegno di legge" continua Scorza "un web nel quale vi sarebbero contenuti accessibili dall’Italia e contenuti inaccessibili dal nostro Paese e si potrebbe assoggettare la circolazione dei primi ad un regime fiscale diverso da quella dei secondi".
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE