Vendite di smartphone in ripresa, ma Samsung e Apple perdono terreno

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 25 Maggio 17 Autore: Stefano Fossati
Segnali di ripresa del mercato degli smartphone, almeno stando ai dati di Gartner: dopo un 2016 chiuso con una crescita del 5%, nel primo trimestre di quest’anno le vendite sono aumentate del 9,1% su base annua, pari a 380 milioni di unità. E se Samsung e Apple restano leader a livello globale, gli analisti di Gartner sottolineano il boom delle aziende cinesi a scapito dei due colossi.

In base ai dati diffusi da Gartner, infatti, numero uno del settore resta Samsung, che registra però un calo di vendite dagli 81,2 milioni di smartphone del precedente trimestre a 78,7 milioni, per una quota di mercato che passa dal 23,3% al 20,7%. Alle spalle della casa coreana è ancora Apple, con vendite in lieve aumento da 51,62 a 51,99 milioni di iPhone ma con una market share in flessione dal 14,8 al 13,7%.

Vendite di smartphone in ripresa, ma Samsung e Apple perdono terreno - immagine 1

"Samsung e Apple stanno affrontando in modo crescente la forte concorrenza dei marchi cinesi", osservano gli analisti. Il riferimento è in particolare a Huawei, Oppo e Vivo, che occupano rispettivamente il terzo, quarto e quinto posto nella classifica delle vendite mondiale. "I primi tre produttori cinesi stanno trainando le vendite con smartphone di alta qualità a prezzi competitivi", si legge ancora nel rapporto di Gartner.

Nel dettaglio, Huawei ha registrato nel primo trimestre 2017 vendite in aumento da 28,8 a 34,2 milioni di unità, con una quota di mercato passata dall´8,3 al 9%; Oppo ha quasi raddoppiato le consegne, passando da 15,9 a 31 milioni di unità, pari all´8,1% del mercato. In forte crescita anche Vivo, passata da 14 a 25,8 milioni di smartphone venduti per una quota del 6,8%.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE