USA: quando è più importante la sicurezza della privacy

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 29 Ottobre 15 Autore: Pinter
USA: quando è più importante la sicurezza della privacy
Lo stato USA diventerà il nostro "Grande Fratello", colui che saprà tutto di noi: il Cybersecurity Information Sharing Act (CISA) ha ottenuto il via libera dal Senato USA per proporre un decreto di legge che obbligherà le aziende tecnologiche a fornire tutte le informazioni sugli utenti.

Si inaugurerebbe una nuova era, dove vigerà  il controllo di massa da parte delle autorità federali: nonostante le proteste di associazioni per la difesa della privacy e di società quali Apple, Microsoft, Google e Yahoo, il disegno di legge è passato con il sostegno della stragrande maggioranza dei senatori i quali sostengono che la proposta rafforzerà la sicurezza nazionale.

Con il CISA, le società del mondo IT possono condividere dati sensibili relativi a falle informatiche con le agenzie governative, incluso il Department of Homeland Security (il Dipartimento della Sicurezza interna degli Stati Uniti) e la NSA, senza rischi di rappresaglie giudiziarie.

Insomma, il Dipartimento della Sicurezza può sviscerare tutta la nostra vita privata e passare queste informazioni ad altre agenzie. Le aziende che partecipano al programma non sarebbero soggette alle norme note come Freedom of Information Act con le quali la pubblica amministrazione ha obblighi di informazione, pubblicazione e trasparenza e i cittadini hanno diritto a chiedere ogni tipo di informazione prodotta e posseduta dalle amministrazioni che non contrastino con la sicurezza nazionale o la privacy.

Apple, accanita sostenitrice del diritto alla privacy, ha firmato un documento insieme a Wikimedia, Twitter, Reddit, Salesforce, DropBox e altre società, evidenziando preoccupazioni e spiegando che quanto proposto con il CISA indebolise i principi fondamentali nel diritto dei cittadini alla privacy.

“Non supportiamo l’attuale proposta del CISA” dice Apple, “la fiducia dei nostri clienti significa tutto per noi e non crediamo che la sicurezza debba essere gestita a discapito della privacy”
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Sicurezza

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE