Twitter contro il plagio: basta tweet copiati

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 28 Luglio 15 Autore: Pinter
Twitter contro il plagio: basta tweet copiati
In base al Digital Millennium Copyright Act (DMCA) Twitter protegge i materiali coperti da copyright, e in generale dei contenuti video e foto, o link che portano a siti che a loro volta non rispettano le norme del diritto d’autore.

Quindi tempi duri per chi su Twitter si "appropria" dei cinguettii altrui senza citarne la fonte. Twetter ha riconosciuto il copyright dei tweet cancellando, su richiesta, i ´cinguettii´ copiati senza citare la fonte. 

La prima ad aver scritto il post a cui si riferisce l’account è Olga Lexell, una scrittrice freelance di Los Angeles: è stata lei a segnalare a Twitter che i suoi tweet erano stati rubati. Ha spiegato all’azienda che per lei quei giochi di parole sono parte del proprio lavoro e molti degli profili che hanno riutilizzato i suoi testi, postano continuamente battute altrui pescate in giro, senza citare la fonte. Twitter le ha dato ragione, riconoscendole la proprietà intellettuale sui 140 caratteri e cancellando i tweet "copiati".

Di solito le segnalazioni che giungono a Twitter sull´infrazione di copyright riguardano contenuti multimediali incorporati nel post, come foto e video, o link a siti che illegalmente pubblicano materiale protetto da diritti, come i film. Più raramente si inoltra una richiesta di protezione di copyright per un tweet, per una frase di 140 caratteri, nonostante la scrittura arguta e sintetica sia capace di incoronare vere e proprie "star" su Twitter.

Anche vero però, che chiunque può presentare domanda e compilare il form. Succede che Twitter rimuova i tweet in questione. In tal caso, l’autore ha 10 giorni per presentare una contro notifica. Twitter poi pubblica i risultati delle richieste sul sito Chilling Effects, ma al momento non ha rilasciato commenti su questa faccenda.

Il pericolo, è che le aziende utilizzino il mezzo per far cancellare post critici e recensioni negative sui loro prodotti, come avrebbe fatto il Sunday Times sulle reazioni a un proprio articolo. Anche GoPro è stata accusata di aver utilizzato la richiesta di cancellazione in base al DMCA per recensioni negative sulla sua videocamera.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE