Twitter batte Trump: ritirata la richiesta di denuncia

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 10 Aprile 17 Autore: Stefano Fossati
Twitter la spunta sull’amministrazione Trump: il governo degli Stati Uniti ha ritirato la richiesta di conoscere l’identità della persona che ha registrato l’account anonimo @ALT_USCIS. Di conseguenza, Twitter ha a sua volta ritirato il ricorso, presentato in un tribunale di San Francisco, con cui chiedeva ai giudici di bloccare la richiesta in nome della tutela della libertà di espressione (anche in forma anonima) garantita dal Primo Emendamento della Costituzione USA.

Twitter batte Trump: ritirata la richiesta di denuncia - immagine 1

In un documento depositato presso la corte distrettuale del Nord California, la società ha reso infatti noto di essere stata contattata dal Dipartimento di Giustizia, il quale ha comunicato che l’Agenzia federale per la sicurezza e la protezione dei confini ha ritirato l’atto di citazione in cui ingiungeva a Twitter di comunicare i dati relativi al titolare dell’account “incriminato”, uno dei vari profili che, ispirandosi nell’immagine a quelli ufficiali di diverse agenzie governative, criticano apertamente le politiche del nuovo presidente Donald Trump.

In particolare, @ALT_USCIS sarebbe gestito (come riportato dallo stesso account) da uno o più dipendenti del Servizio Cittadinanza e Immigrazione degli Stati Uniti (USCIS), che su Twitter contestano le decisioni di Trump relative al blocco dell’immigrazione: un tema che vede il capo della Casa Bianca al centro delle critiche da parte sia della politica sia delle imprese americane, in primo luogo quelle tecnologiche, che rischiano di vedere limitata la possibilità di attirare lavoratori e “cervelli” da tutto il mondo.

Soddisfazione per l’esito della vicenda è stata espressa dall’Aclu, associazione americana per la tutela dei diritti civili, che aveva assicurato a Twitter il suo pieno supporto nella battaglia legale che il social network aveva annunciato contro la richiesta dell’organo federale: in una nota l’organizzazione parla di “grande vittoria per la libertà di parola e il diritto di critica”. Ringraziamenti a Twitter e all´Aclu sono stati espressi dallo stesso account @ALT_USCIS.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE