Twitter, la censura è chirurgica: un passo in avanti o due indietro?

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 27 Gennaio 12 Autore: Gianplugged
Twitter, la censura è chirurgica: un passo in avanti o due indietro?
I maggiori social network della Rete sono società multinazionali che devono innanzi tutto badare al loro business e rispondere del loro operato a investitori e azionisti. Le loro piattaforme sono chiuse e si aprono all´esterno attraverso delle API. In futuro questa situazione potrebbe cambiare, ma scenari differenti non sono certo dietro l´angolo.

Le società che gestiscono i social network rispondono alle richieste dei vari Governi attraverso i loro uffici legali. Nei casi in cui queste richieste riguardino la rimozione di contenuti che violano delle Leggi, i social network si sono strutturati in modo da poter intervenire tecnicamente per ottemperare a tali richieste. Questa situazione può piacere oppure no, ma è un fatto indiscutibile.

Twitter ha annunciato poche ore fa che d´ora in avanti sarà in grado di censurare i contenuti in modo geografico. Per esempio, se il Governo italiano richiede la rimozione di determinati contenuti da Twitter perché violano le leggi del nostro Paese, quei tweet non saranno più raggiungibili in Italia, ma lo rimarranno però nel resto del mondo.

E´ chiaro, si sta parlando comunque di censura, un fatto di certo non gradevole e che nel caso dei social network si innesta su un terreno scivoloso, di enorme complessità e ancora tutto in evoluzione, ma se fino a ieri Twitter rimuoveva dei contenuti in seguito a delle richieste governative, questi contenuti scomparivano globalmente. Oggi non più. Inoltre Twitter nel suo annuncio assicura che segnalerà il blocco, cercando di spiegare il più possibile le motivazioni che hanno portato alla censura.

Insomma, si potrebbe con una certa stridente contraddizione parlare di "censura intelligente". Si tratta di un metodo in grado di avere minor impatto sulla libertà della Rete o al contrario di un ulteriore segnale della progressiva perdita di libertà di comunicazione sui social network?

Il post integrale di Twitter, a questo indirizzo:

http://blog.twitter.com/2012/01/tweets-still-must-flow.html
1 - Commento/i sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE