Troppa pubblicità ha danneggiato i Google Glass

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 20 Marzo 15 Autore: Pinter
Troppa pubblicità ha danneggiato i Google Glass
Secondo Astro Teller, capo del segretissimo Google X, il laboratorio dal quale nascono le più avveniristiche proposte di Mountain View, dall´auto senza pilota ai progetti per la connettività diffusa, ciò che ha principalmente fatto fallire il progetto dei Google Glass è il troppo clamore.

Nel corso di un intervento al South by Southwest Interactive di Austin, in Texas, Teller è tornato su quella che è evidentemente una ferita ancora sanguinante: il flop degli occhiali intelligenti. O almeno, il reset del progetto, strappato dalle sue mani e ora affidato a una divisione autonoma guidata da Tony Fadell (Nest).

"Abbiamo preso una decisione giusta e una meno - ha spiegato Teller - la prima è stata realizzare il programma Explorer. La seconda, cioè quella che abbiamo svolto decisamente meno bene, è che abbiamo consentito, e spesso incoraggiato, che si creasse troppa attenzione intorno al programma".

La percezione del pubblico è stata quella di avere un prodotto praticamente finito, mentre era in realtà ancora un prototipo, e per forza di cose, imperfetto. E forse tale avrebbe dovuto rimanere senza stimolare attese, dibattiti e indiscrezioni oltre ogni possibilità attuale. Senza, insomma, che tutti si aspettassero di vederlo nei negozi nel giro di pochi mesi.

Il passaggio dei Google Glass dal laboratorio X a un´altra divisione di Big G, avvenuto appena un paio di mesi fa, non è in fondo da leggere del tutto come una battuta d´arresto ma anzi, al contrario, secondo molti osservatori sottolinea la volontà di partire dal lavoro pionieristico di Teller e della sua squadra per dare al gadget indossabile una forma definitiva, ferma appunto da troppo tempo - oltre due anni - allo stadio prototipale.

Rimaniamo in attesa.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE