Toshiba richiama centomila pc per un problema alla batteria

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 01 Aprile 16 Autore: Andrea Mancini
Problemi in vista per la Toshiba e per chiunque possegga uno dei personal computer prodotti dall´azienda giapponese. La ditta ha comunicato che richiamerà centomila dei suo dispositivi per alcuni problemi che si sono riscontrati nelle batterie elettroniche dei prodotti dopo un controllo interno. I dispositivi erano già stati messi in commercio e acquistati e per questo si è dovuti ricorrere al richiamo ufficiale. Una brutta figura per la Toshiba che perlomeno dovrebbe essersi salvata in tempo anche se il numero di computer difettosi è abbastanza alto.

L´azienda è stata costretta a richiamare i propri prodotti dopo che alle lamentele di alcuni clienti che avevano avuto problemi con le batterie è seguita anche l´ingiunzione del comitato dei consumatori americani rappresentato al governo di Washington che ha ordinato il richiamo. Ci sono stati fino adesso almeno quattro casi di batterie che sono scoppiate o si sono liquefatte in  computer Toshiba mettendo a serio rischio l´incolumità di chi stava usando in quel momento i computer.

Toshiba richiama centomila pc per un problema alla batteria - immagine 1

Per ora non si sa di alcun incidente o danno fisico riportato, ma ovviamente gli oggetti sono stati tolti dal mercato e quelli che dovevano essere lanciati subiranno un ulteriore controllo. Il problema dovrebbe essere limitato alle batterie. Almeno novantamila prodotti difettosi sono stati venduti in passato in USA e centomila in Canada. Si tratta dei computer che hanno batterie contrassegnate dal codice G71C quindi se anche voi per caso vi ritrovate con una batteria con questo numero di codice sarebbe meglio leggere il comunicato sul sito della Toshiba, anche se il problema non dovrebbe riguardare i prodotti venduti in Europa negli ultimi anni.

La Toshiba ha anche rilasciato un tool scaricabile gratuitamente per testare la batteria del proprio pc e vedere se è a rischio o meno. In ogni caso l´azienda ha comunicato che anche i computer difettosi possono essere usati tranquillamente se collegati alla corrente elettrica senza aver inserito la batteria. Un danno quindi non troppo grande che comunque costerà in termini di immagine e pubblicità alla ditta giapponese.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE