Notizia Precedente
Domini ".name"

Tlc: Accordo Tra Operatori Mobili Contro Furti Telefonini

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 15 Gennaio 02 Autore: fabionapoli
Allego integralmente il testo riportato da News IOL.

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - La vita dei ladri di telefonini da oggi sara' molto piu' difficile. E' stato infatti raggiunto oggi tra gli operatori mobili Blu, Omnitel Vodafone, TIM e Wind un accordo per inserire in una ''black list'' congiunta i codici dei telefonini rubati (o smarriti), rendendoli cosi' inutilizzabili su ogni rete cellulare italiana. Ogni telefonino ha infatti un codice (IMEI) che lo identifica e che non puo' essere modificato e che da ora sara' in una banca dati. Da ora quindi ogni proprietario di un telefonino che dovesse subire un furto o smarrire il proprio cellulare, potra' chiederne il blocco direttamente al proprio gestore con una regolare denuncia. Tale blocco, che si aggiunge a quello del numero telefonico gia' possibile, verra' attivato progressivamente sulle reti di tutti e quattro gli operatori attivi in Italia, cosi' da rendere impossibile l'utilizzo dei terminali rubati su tutto il territorio nazionale. ''L'accordo - spiega un comunicato congiunto - e' stato raggiunto grazie alla collaborazione tra i quattro operatori, che nelle scorse settimane hanno istituito un gruppo di lavoro per realizzare congiuntamente il sistema di blocco. Il gruppo di lavoro - spiega ancora la nota - avra' adesso il compito di rendere operativa l'intesa. Tecnicamente, il codice IMEI (International Mobile Equipment Identity) presente in ogni terminale commercializzato, e' normalmente abbinato ad una SIM card (Subscriber Identification Module) che contiene il numero telefonico assegnato ad un cliente. Fino ad oggi i cellulari rubati potevano essere facilmente riutilizzati inserendovi una carta SIM diversa dall'originale, che veniva bloccata su richiesta del cliente, con un nuovo numero. Il codice IMEI del proprio telefonino e' chiaramente indicato, oltre che nello stesso telefono, in una serie di etichette gialle adesive contenute nella confezione al momento dell'acquisto. Gli operatori suggeriscono pertanto di tenerne memoria in luoghi sicuri facilmente rintracciabili in caso di furto o smarrimento. L'iniziativa - spiegano ancora Blu, Omnitel Vodafone, TIM e Wind - e' volta a scoraggiare il fenomeno dei furti di cellulare, pur se in Italia il fenomeno non e' mai stato particolarmente dirompente e non ha mai raggiunto i livelli degli altri Paesi europei. Gli operatori italiani - aggiungono - sono tra i primi in Europa a sviluppare una simile intesa a livello nazionale. L'iniziativa degli operatori italiani e' spontanea e, pur comportando rilevanti investimenti - sottolineano - non produce vantaggi economici per i gestori, ma esclusivi benefici per i clienti, e piu' in generale per la collettivita', come contributo al contrasto del fenomeno della microcriminalita'.(ANSA).
1 - Commento/i sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate