Tesla, la Model 3 a guida autonoma sarà pronta già l’anno prossimo

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 06 Giugno 16 Autore: Stefano Fossati
L’auto a guida autonoma di Tesla è più vicina di quanto ci si potesse aspettare. Durante la Code Conference, tenutasi la scorsa settimana in California, il CEO dell’azienda produttrice di auto elettriche, Elon Musk, ha lasciato intedere che la nuova Model 3, attesa nel 2017, includerà sin dall´inizio anche la modalità di guida completamente autonoma.

La Model 3, già presentata in anteprima in numerose occasioni, rappresenterà il modello di accesso alla gamma Tesla, con un prezzo di vendita che (negli Stati Uniti) partirà da 40mila dollari. Quando a Musk è stato chiesto se la Model 3 sarà “completamente autonoma”, il manager – dopo qualche esitazione – ha detto che ci sarà un altro grande evento verso la fine dell’anno, aggiungendo che Tesla farà “la cosa ovvia”.

Tesla, la Model 3 a guida autonoma sarà pronta già l’anno prossimo - immagine 1

Fino ad oggi l’azienda ha raccolto 400mila preordini per la Model 3; Elon Musk ha già detto di aspettarsi che il numero aumenti significativamente dopo il secondo evento di lancio, che avverrà poco prima dell’inizio della produzione. Attualmente la berlina Model S e il SUV Model X della casa americana offrono una modalità di guida semi-autonoma, che richiede però una partecipazione attiva da parte del conducente.

“Penso che siamo a meno di due anni dalla completa autonomia (di guida) – più sicura degli umani – e la legislazione richiederà almeno un altro anno”, ha detto ancora il CEO di Tesla alla Code Conference. Il che potrebbe significare che, in attesa che la guida autonoma sia regolamentata nei codici della strada dei vari Stati, la modalità di guida autonoma potrebbe essere disabilitata, pronta comunque a essere “sbloccata” via software non appena i legislatori la renderanno possibile.

La versione base della Model 3 offrirà un’accelerazione da zero a 100 km/h in meno di sei secondi e un’autonomia di almeno 345 chilometri, ma la casa ha già fatto sapere che in futuro saranno disponibili versioni con equipaggiamenti più ricchi, inclusi appositi “battery pack” per incrementare ulteriormente l’autonomia fra una carica e l’altra.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE