Su Facebook Messenger con il tasto ‘compra’ gli acquisti si faranno in chat

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 13 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
Facebook Messenger strizza l’occhio all’ecommerce. Il gruppo di Menlo Park ha infatti inserito nella sua app di messaggistica una serie di strumenti che consentono alle aziende di interagire in maniera più diretta con i clienti: fra questi spicca il nuovo tasto “buy now” (acquista ora), che permette di effettuare pagamenti direttamente all’interno dell’applicazione utilizzata da oltre un miliardo di persone in tutto il mondo.

Su Facebook Messenger con il tasto ‘compra’ gli acquisti si faranno in chat - immagine 1

Si tratta di un ulteriore passo nella strategia per avvicinare a Messenger le aziende, che dallo scorso aprile possono sfruttare la piattaforma per fornire servizi di supporto alla clientela e contenuti automatizzati attraverso sistemi di intelligenza artificiale. Finora, fa sapere Facebook, sono stati oltre 30mila i “bot” realizzati da aziende e sviluppatori per Messenger.

La nuova funzionalità di pagamento “in-app” tramite il tasto “buy now” è attualmente in fase di beta test non pubblica ed è disponibile solo per alcuni sviluppatori: Facebook intende comunque estenderne l’accessibilità entro fine anno. Naturalmente la società assicura che le transazioni e le relative informazioni saranno protetti attraverso sistemi di crittografia di livello bancario. Le aziende avranno la possibilità di accettare pagamenti anche tramite Paypal o altre piattaforme specializzate. Inoltre le società, grazie alle Messenger Extensions, potranno integrare direttamente nella finestra dell’app la propria pagina di checkout per i pagamenti, ottenendo le relative informazioni dal profilo utente di Messenger.

Sempre allo scopo di attrarre le aziende verso Messenger, Facebook permette ora di visualizzare nel proprio News Feed messaggi pubblicitari che possono indirizzare gli utenti a chattare con dei bot all’interno dell’app di messaggistica, ad esempio per avere informazioni sui prodotti o per richiedere assistenza o altri servizi.

Le funzionalità di acquisto e pagamento direttamente all’interno di applicazioni di chat sono molto popolari in alcuni Paesi orientali, fra cui la Cina, ma finora non hanno riscosso grande interesse in occidente: Twitter, nei mesi scorsi, ha deciso di rimuovere dalla propria piattaforma alcuni strumenti che erano stati pensati proprio per gli acquisti online, a causa dello scarso utilizzo da parte degli utenti.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE