Smartphone, Google pigliatutto: Android cresce ancora in tutto il mondo

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 12 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Android rafforza ancora il suo dominio nel mercato degli smartphone in ogni angolo del mondo, a spese principalmente di Apple. Proprio mentre la casa di Cupertino riporta il primo calo di vendite nella storia dell’iPhone e si attende un ulteriore declino nel trimestre in corso, stando ai dati diffusi da Kantar Worldpanel ComTech il sistema operativo mobile di Google vede crescere la propria quota negli Stati Uniti del 7,3%, portandosi al 65,5%, nell’”Europa a 5” (Regno Unito, Germania, Francia, Italia e Spagna) del 7,1% al 75,6% e in China del 5,9% al 77%.

Alla crescita di Android, come detto, corrisponde il calo di iOS di Apple, passato negli Stati Uniti a una quota di mercato del 31,6% (-4,9%), in Europa 5 al 18,9% (-1,2%) e in China al 21,1% (-5%). Secondo la società di ricerche di mercato, si è rivelata vincente la strategia dei produttori di terminali Android di diversificare il più possibile la propria gamma di prodotti per raggiungere la più vasta clientela possibile e rispondere così alla crisi globale del settore: una strategia che Apple ha iniziato ad applicare solo recentemente con il lancio dell’iPhone SE (ovvero, in sostanza, l´aggiornamento del vecchio iPhone 5s con le tecnologie del più recente iPhone 6s).

Smartphone, Google pigliatutto: Android cresce ancora in tutto il mondo - immagine 1

Gli analisti sottolineano che, per Android, si tratta della crescita più forte in Europa 5 da più di due anni, per di più trainata non da uno o due produttori, ma da “una varietà di brand ed ecosistemi diversa da regione a regione”. Insomma, sebbene si tratti di prodotti accomunati dalla piattaforma software di Google, la concorrenza sul mercato è garantita. Così, se nel Regno Unito e negli Usa Samsung fa sempre la parte del leone (affiancata negli Stati Uniti da Motorola ed LG), in Italia e in Francia hanno registrato ottime performance anche Huawei, Wiko e Asus, grazie ai loro dispositivi di fascia media scelti in particolare dai consumatori che hanno abbandonato Windows Phone per Android. Da noi, in particolare, Android supera il 78%, iOS è sotto il 15% e si registra un ragguardevole (in confronto ad altri Paesi) 6,3% di Windows (che in Spagna, ad esempio, è a quota 0,6%).

Resta ora da vedere se l’arrivo sul mercato proprio dell’iPhone SE, rientrante proprio nella fascia media del mercato, riuscirà in qualche modo a contrastare la corsa della piattaforma mobile di Big G, in particolare in Cina dove l’ultimo smartphone di Apple ha registrato una buona accoglienza al momento del lancio.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE