Smartglass e realtà aumentata per pilotare i droni

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 12 Novembre 16 Autore: Stefano Fossati
I droni si controlleranno attraverso la realtà aumentata. E’ questo lo scopo della partnership siglata fra DJI, leader mondiale nella produzione di droni, ed Epson: utilizzando gli smartglass Moverio di quest’ultima azienda, infatti, gli utenti potranno infatti pilotare e tenere d’occhio il velivolo e contemporaneamente vedere le immagini riprese dalla videocamera di bordo senza distogliere lo sguardo dal drone.

Come primo passo, infatti, DJI ottimizzerà l´applicazione DJI Go per gli smartglass Epson Moverio BT-300: indossandoli, i piloti dei droni (l’applicazione è compatibile con i modelli delle serie Phantom, Inspire e Matrice, così come con gli stabilizzatori Osmo) potranno avere dalla telecamera del velivolo visioni in prima persona (First Person Views - FPV) chiare e ben definite, mantenendo comunque lo sguardo sul drone durante il volo.

Smartglass e realtà aumentata per pilotare i droni - immagine 1

La partnership Epson-DJI rispetta i vari regolamenti nazionali delle agenzie europee e le linee guida per gli UAV (Unmanned aerial vehicle, vale a dire i droni) in Europa, in base alle quali questi velivoli dovrebbero rimanere nello spazio visivo del pilota. L’impiego degli smartglass con la realtà aumentata permette di allargare l´utilizzo dei droni per attività come la fotografia aerea e le riprese video in svariati settori: edilizia, custodia, assicurazioni, agricoltura, servizi di emergenza, conservazione, ricerca accademica, produzioni video e molti altri.

“E’ la prima volta che la realtà aumentata su smartglass sarà disponibile per un´applicazione che si rivolge ad un mercato così vasto”, spiega Carla Conca, Sales Manager Visual Instruments di Epson Italia; “I nostri Moverio BT-300 – aggiunge - sono adatti per il pilotaggio dei droni, poiché i relativi sensori di movimento della testa permettono al pilota una visione a 360 gradi durante il volo, monitorando gli spostamenti sul dispositivo e mantenendo lo sguardo sul mezzo. Questo è un fattore importante in termini di regolamentazione e di esperienza di pilotaggio, perché aiuta il pilota a concentrarsi sull´azione e a prendere decisioni in modo più rapido".

Epson e DJI hanno già presentato DJI Go su Moverio BT-300 durante InterDrone 2016 a Las Vegas e più recentemente al Photokina, tenutosi a Colonia nelle scorse settimane. Per il prossimo futuro le due aziende prevedono inoltre di fornire a piloti e addetti alle riprese ulteriori strumenti di realtà aumentata che possano accrescere la produttività quando si utilizza un drone.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE