Secondo il fondatore di Linux Windows, iOS e Android sono solo un mucchio di malware

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 27 Maggio 15 Autore: Pinter
Secondo il fondatore di Linux Windows, iOS e Android sono solo un mucchio di malware
Richard Stallman non le ha mai mandate a dire. Il fondatore del movimento per il software libero nonché di GNU e del progetto Linux si è schierato una volta ancora contro i sistemi operativi proprietari, come iOS, Windows e Mac OS X, ma anche contro Android, la cui componente non libera rappresenta "una back door per installare o disintallare qualsiasi app da remoto".

Che tipo di programmi rappresentano malware? I sistemi operativi, innanzitutto. Windows spia gli utenti, li blocca e, in campo mobile, censura le app; ha inoltre una back door universale che permette a Microsoft di imporre da remoto cambiamenti al software. [...] Anche i sistemi Apple sono malware: Mac OS X spia e imprigiona gli utenti; iOS spia, imprigiona, censura le app e ha una back door. Anche Android contiene malware nella sua componente non libera: una back door per forzare da remoto l´installazione o la disinstallazione di qualsiasi app.
Secondo Stallman, insomma, ogni software proprietario rappresenta il "male" dell´industria tecnologica moderna. Questo perché se negli anni ´80 il malware era quasi uno scandalo, oggi sembra essere divenuta una moda a cui ci stiamo abituando: "Gli sviluppatori oggi maltrattano senza vergogna gli utenti; se vengono beccati, affermano che ciò che è scritto negli EULA (gli accordi di licenza che l´utente accetta prima di usare un servizio o un prodotto, ndr) li rendono etici. (Ciò potrebbe, semmai, renderli legali, il che è diverso.) Sono stati riportati così tanti casi di malware nel software proprietario, che dobbiamo considerare qualsiasi programma proprietario sospetto o pericoloso. Nel 21esimo secolo, il software proprietario è per i cretini" ha scritto in un articolo pubblicato sul The Guardian.

Internet delle Cose e "come resistere"

Stallman ritiene inoltre che l´Internet delle Cose sia la prossima piaga per la sicurezza dei dati degli utenti prendendo da esempio le smart TV o le bambole Barbie, che "trasmettono conversazioni da remoto". "Alcuni navigatori GPS salvano i dati quando viaggiate così da riportarli quando vi connettete per aggiornare le mappe. I lettori digitali Kindle di Amazon riportano a quale pagine del libro siete arrivati, in più tutte le note e le sottolineature che inserite; vi impediscono di condividere liberamente o dare via o prestare il libro e hanno una back door orwelliana per cancellare i libri. Dovreste fidarvi di un internet fatto di software proprietario?"

La soluzione è ovviamente una: usare il software libero e smettere di supportare quello proprietario, secondo Stallman. Possiamo resistere "collettivamente, organizzando lo sviluppo di sistemi sostituti liberi e gratuiti e servizi web che non tracciano chi li usa. Democraticamente, penalizzando le varie forme delle pratiche di malware".
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE