Sblocca l´iPhone con un selfie

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 06 Aprile 15 Autore: Pinter
Sblocca l´iPhone con un selfie
In quanto a brevetti, non c’è limite all’immaginazione sulle tecnologie di cui le aziende vogliono garantirsi il futuro ed esclusivo utilizzo. Apple, come sappiamo, deposita un quantitativo di brevetti molto ampio e, che venga usato o meno in futuro, il prossimo punta al riconoscimento facciale tramite selfie per sbloccare il proprio iPhone.

In quanti modi diversi potete sbloccare il vostro iPhone? Al momento due: o scegliete un PIN e sfruttate quello, oppure usate le vostre impronte digitali per farvi riconoscere dal telefono. Presto potreste (potremmo) avere a disposizione una terza via: l´Ufficio Brevetti americano ha infatti concesso a Cupertino una licenza per implementare il riconoscimento facciale come metodo per garantire l´accesso allo smartphone. Esatto, vi basterà un selfie per sbloccare la tastiera: il brevetto prevede che la tecnologia "scatti" quando il telefono è tenuto in posizione verticale (il che significa che è in uso) e la telecamera cattura un´immagine che corrisponde con quella impostata dall´utente. Inoltre, sarà possibile "nominare" altre persone, così da consentire lo sblocco anche a parenti o amici, se si vuole.

Il brevetto presentato presso il Patent and Trademark Offices statunitense consentirebbe quindi agli utenti di poter sbloccare il loro dispositivo attraverso il riconoscimento facciale invece che con il TouchID.

Sblocca l´iPhone con un selfie - immagine 1
L´idea di Apple non è nuova: i telefoni Android con la funzione Smart Lock funzionano allo stesso modo, cioè riconoscendo il volto inquadrato e confrontandolo con quello impostato dall´utente; se coincidono, il telefono si sblocca. Il brevetto Apple arriva però con una novità: il dispositivo si bloccherà automaticamente in caso di mancato riconoscimento.

Secondo Google il metodo non è sicuro come impostare una password, perché c´è sempre il rischio che il telefono finisca in mano a qualcuno che assomiglia al proprietario abbastanza da ingannare il software. CNN racconta invece come il software di riconoscimento facciale di HP fatichi a riconoscere le persone di colore. Cosa succede, poi, se si salva come foto predefinita un´immagine in cui l´utente ha i capelli corti e si è appena rasato, e un mese dopo si prova a sbloccare il telefono nascosti dietro una folta coltre di pelo facciale? Non è chiaro, ma forse per aggirare il problema Apple punta sulla passione per le barbe dei suoi utenti hipster. 

Insomma, il brevetto numero #008994499, in pratica, scatta alcuni selfie dell’utente durante l’utilizzo del dispositivo e fa si che si blocchi in caso di assenza del viso dell’utilizzatore dall’inquadratura. Un processo accompagnato dal sensore di movimento che determinerebbe l’utilizzo o meno del dispositivo.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate