Sarà nuovamente possibile creare account anonimi su Facebook

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 02 Novembre 15 Autore: Pinter
Facebook renderà nuovamente possibile avere un alias, rendendo più flessibile la procedura di apertura di un account usando un nome diverso da quello reale.

Enormi pressioni da diversi gruppi i utenti, che, come i nativi americani o i transgender, hanno duramente criticato la politica di Facebook che li obbligava  ad usare il loro nome legale, nome che non rappresentava nella realtà la loro identità. La protesta è giunta anche da tutti coloro che dispongono di ragioni più che valide per non voler usare il loro vero nome su Facebook, o semplicemente utenti che preferiscono non dover usare il loro vero nome.

Sarà nuovamente possibile creare account anonimi su Facebook - immagine 1
Una seconda ragione per cui Facebook si apre alla prospettiva è per limitare le campagne d’odio e potenziali vittime di abusi e bullismo.

Secondo le statistiche chi usa uno pseudonimo o un nome falso ha otto volte più probabilità di chi usa il nome vero di essere parte attiva dell’odioso sistema di discredito, violenza verbale e vero e proprio stalking che colpisce proprio alcune utenze di Facebook.

La flessibilità applicata alla registrazione, attiva a partire dal  prossimo dicembre, viene commentata da Alex Schultz, responsabile marketing Internet, di Facebook su Scribd.  Schultz spiega che coloro che si iscrivono su Facebook con uno pseudonimo dovranno fornire spiegazioni sul perchè non usano il loro vero nome, spiegazioni che potranno essere accolte, o meno, da Facebook a seguito di specifiche valutazioni. Sarà anche possibile, successivamente, inoltrare una documentazione appropriata per confermare l’utilizzo dello pseudonimo, collegandolo al proprio vero nome

La richiesta di Facebook, è anche quella di utilizzare, non tanto il nome legale, ma piuttosto il nome con cui si è pubblicamente conosciuti.

Infine anche lo strumento a disposizione degli utenti per riportare a Facebook profili che non stanno usando il nome reale richiederà maggiori dettagli e indicazioni sulle ragioni che spingono l’utente ad inviare il rapporto, rendendo così più difficile inviare segnalazioni immotivate, frivole o ingiustificate.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE