Samsung apre il primo studio cinematografico per la realtà virtuale

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 27 Gennaio 16 Autore: Stefano Fossati
Abbiamo già detto di come il Sundance dia grande spazio quest’anno, nella sezione New Frontiers, alla realtà virtuale applicata al cinema. Proprio al prestigioso festival americano dedicato alla cinematografia indipendente è arrivato l´annuncio di Samsung, che aprirà a New York il primo studio di produzione per la realizzazione di film in realtà virtuale.

"Sarà all´interno della nostra sede in città e conterrà sul sostegno del Sundance Institute (l´ente che organizza l´omonimo festiva, ndr)", spiga Marc Mathieu, responsabile marketing di Samsung negli Stati Uniti. L´obiettivo sarà formare i nuovi registi in grado di sfruttare le possibilità offerte dalle telecamere a 360 gradi e le potenzialità narrative e interattive del nuovo medium. “Ci piacciono le storie e ci piace aiutare la gente a raccontarle”, ha aggiunto un po’ enfaticamente Mathieu.

Samsung apre il primo studio cinematografico per la realtà virtuale - immagine 1

Il colosso coreano è fra le prime aziende globali a puntare sulla realtà virtuale, avendo commercializzato già un anno fa un visore - il Gear VR, sviluppato in collaborazione con Oculus VR - studiato per funzionare in abbinamento ai suoi smartphone di fascia alta (la serie Galaxy S6 e il Galaxy Note 5): non è infatti dotato di un proprio schermo, ma sfrutta quello del telefono, che va "alloggiato" sl suo interno, per offrire immagini tridimensionali a 360 gradi. Con questa nuova mossa, Samsung vuole dare il suo contributo sul fronte dei contenuti per la nuova tecnologia, attualmente circoscritti quasi esclusivamente al mercato dei videogame. Non a caso, l’annuncio è stato dato dal direttore marketing della filiale americana del gruppo di Seul.

E proprio mentre Samsung ribadisce il suo impegno in prima linea sulla VR, il CEO di Apple Tim Cook, a margine della presentazione dei risultati finanziari della sua compagnia, definisce la realtà virtuale "fantastica", aggiungendo che "ha delle implicazioni davvero interessanti". Parole che implicitamente confermano l´interesse della casa di Cupertino per un settore decisamente promettente ma che la vede al momento in ritardo rispetto alla concorrenza targata non solo Samsung ma anche Facebook (che controlla Oculus VR), Google e Sony, solo per citare i nomi più altisonanti. Negli ultimi tempi, Apple si è mossa sul mercato con l´acquisizione di alcune piccole società specializzate in realtà virtuale e con l´assunzione - stando a quanto riferito dal Financial Times - di Doug A. Bowman, già professore alla Virginia Polytechnic ed esperto di interfacce 3D e ambienti virtuali. Ora si attendono le prime iniziative concrete.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Digital Imaging

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE