Russia, maxi-multa a Google: “Impone le sue app in Android”

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 12 Agosto 16 Autore: Stefano Fossati
Come Apple, accusata di avere organizzato un cartello con alcuni dei principali retailer per imporre il prezzo degli iPhone e limitare la competizione sul mercato, anche Google si trova ai ferri corti con le autorità russe. Il gruppo di Mountain View è stato infatti multato per 6,8 milioni di dollari dalla Federal Anti-Monopoly Service, l´antitrust russa, che accusa Alphabet (la holding che controlla Google) di avere violato con Android le leggi in materia di concorrenza. La sanzione comminata dalla Fas è compresa tra l´1% e il 15% del totale degli utili generati dalle vendite sui dispositivi mobili nel 2014.

A sollevare il caso era stata lo scorso anno Yandex, principale motore di ricerca russo (e concorrente quindi della stessa Google nel mercato del search), che accusava Big G di violare la legge russa sulla libera competizione costringendo i produttori di smartphone a installare le sue app sui loro dispositivi, fra cui Play Store, Google Maps e Ricerca Google. Nell´ottobre 2015, le autorità russe avevano ordinato al gruppo di annullare gli accordi con i produttori, lasciandoli liberi di scegliere quali app installare sui propri dispositivi.

Russia, maxi-multa a Google: “Impone le sue app in Android” - immagine 1

Inoltre a Google era imposto di rimuovere ogni legame tra Play Store e gli altri suoi prodotti, oltre che di informare gli utenti Android sulla possibilità di disinstallare le app o cancellare la sottoscrizione ai suoi servizi. La società aveva presentato un primo ricorso che era stato respinto lo scorso marzo e ora attende per la prossima settimana l´esito di un nuovo appello contro le decisioni dell’antitrust russa.

In generale, le aziende statunitensi si trovano sempre più spesso a fronteggiare “grane” con le autorità russe a seguito del deterioramento delle relazioni diplomatiche fra i governi di Washigton e Mosca, dopo l’annessione della Crimea da parte della Russia nel marzo del 2014 e le conseguenti sanzioni imposte al Paese da Stati Uniti e Unione europea.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE