Rilassati, guida Google

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 10 Ottobre 10 Autore: Gianplugged
Rilassati, guida Google
Alcuni automobilisti statunitensi hanno avvistato sulle highway californiane delle Toyota con una stramba apparecchiatura montata sul tetto. Ma la cosa più curiosa non era quella specie di telecamera, bensì il fatto che al posto di guida non ci fosse nessuno.

I testimoni che hanno raccontato questi avvistamenti non sono però psicotici o  gente che alza pesantemente il gomito, bensì automobilisti che hanno avuto modo di incrociare l´ultima sperimentazione di Mountain View: la macchina senza guidatore.

Google ha lavorato in segreto a questo progetto sviluppando un´intelligenza artificiale in grado di mantenere la strada e imitare le decisioni di un automobilista in carne e ossa.

Secondo quanto dichiara Google, i prototipi hanno già percorso più di 1.000 chilometri senza l´intervento di un essere umano e più di 140.000 chilometri con interventi occasionali dell´uomo (meglio non sapere in quali circostanze). 

In ogni caso, secondo uno degli ingegneri coinvolti nel progetto, l´unico incidente di rilievo è accaduto quando una di queste auto "intelligenti" è partita in retromarcia dopo essersi fermata a un semaforo rosso.

Naturalmente ci vorranno degli anni, prima che le auto senza guidatore arrivino alle masse, ma evidentemente la tecnologia esiste ed è in una fase sperimentale piuttosto avanzata. Quando queste macchine saranno abbastanza sofisticate per poter entrare nell´uso comune, si tratterà senza dubbio di una tecnologia che apporterà un cambio epocale, paragonabile a quello dell´utilizzo di massa di Internet.

Google, parla delle auto intelligenti sul suo blog ufficiale, in questo post.

Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Hardware

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE