Recuva: come recuperare i file cancellati per errore

Naviga SWZ: Home Page » How To
News del 13 Marzo 17 Autore: Fabio Ferraro
I nostri pc contengono dati importanti, per questo facciamo tutto il possibile per salvaguardarli da software malevoli provenienti dalla rete o salvaguardando la salute dei nostri hard disk.
Ma se la minaccia ai nostri dati provenisse da noi stessi? Pensiamo, ad esempio a un ragazzo che, magari in crisi con la fidanzata, per rabbia cancella tutte le foto di coppia per poi pentirsene, oppure capita a tutti di cancellare un documento per distrazione o per leggerezza. Per recuperare i dati persi ci possiamo però affidare a software specializzati in data recovery (e ad un pizzico di fortuna).

Recuva è un freeware, sviluppato da Piriform, che permette di recuperare i dati persi.
Punto forte di questo software è la facilità di utilizzo, che lo rende fruibile anche da utenti meno esperti.

Una volta avviato, avremo la possibilità di utilizzare una Wizard che ci permetterà di effettuare il recupero. Potremo comunque rifiutare di utilizzare la wizard e passare alle funzioni avanzate.

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 1

Utilizziamo la wizard e premiamo su “avanti”. Ci verrà richiesto la tipologia di file che vorremo recuperare ( fra musica, video, immagini, e mail o anche qualsiasi tipo di file).

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 2

Una volta scelto il tipo di file, ci verrà richiesto di inserire il percorso in cui Recuva dovrà cercare i file, potendo comunque scegliere di cercare anche in tutto l’hard disk.

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 3

Infine, dovremo scegliere se procedere con una scansione veloce o più lenta e approfondita (nell’ultimo caso, la scansione potrà durare diverse ore).

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 4

Clicchiamo su “avvia” per procedere con la scansione, al termine della quale ci verrà mostrata una lista dei file recuperabili. Ad ogni voce verrà affiancato un colore, verde, giallo o rosso, che ci indicherà le possibilità di successo del recupero.

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 5

Basterà flaggare le voci che vorremo ripristinare e premere su “recupera”. Selezioniamo il drive che vorremo utilizzare per il salvataggio dei file recuperati (possibilmente, diverso da quello da cui lo abbiamo recuperato) per terminare così la procedura.

Dal menù contestuale, raggiungibile premendo col tasto destro del mouse su una voce, potremo inoltre evidenziare tutti i file relativi ad un determinato percorso, ordinarli o cancellare definitivamente un file, senza aver cosi la possibilità di recuperarli.

Recuva: come recuperare i file cancellati per errore - immagine 6

In modalità avanzata avremo inoltre opzioni aggiuntive, relative alla ricerca (per file a 0 byte, per le copie replicate, ecc..).

Un programma davvero semplice e utilizzabile da qualsiasi utente.  Non può però lavorare senza file system. Utile per recuperare file appena cancellati. Fate però attenzione a non utilizzare Recuva in caso di malfunzionamenti del disco, in quanto potreste precludere ai professionisti nel settore di poter recuperare i vostri dati nel caso l’hard disk si rompa.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate