Realtà virtuale, boom di visori: nel 2016 se ne venderanno 9 milioni

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 26 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
Il 2016, lo abbiamo scritto tante volte, sarà l’anno della realtà virtuale. Ma al di là di questa affermazione generica, finora sono stati pochi i numeri che dessero una dimensione del fenomeno. Ora prova a darli IDC, nota società di analisi di mercato, secondo la quale quest’anno saranno venduti oltre nove milioni di visori per la realtà virtuale in tutto il mondo. Giusto per fare un confronto, lo scorso anno ne sono stati venduti circa 350mila.

Ovviamente, l’anno scorso Oculus Rift non era ancora in regolare commercio, così come i prodotti annunciati per i prossimi mesi da Sony e HTC: praticamente questo mercato era rappresentato nel 2015 quasi esclusivamente dal Gear VR di Samsung e dal visori basati sul progetto Cardboard di Google, che peraltro può anche essere realizzato in casa praticamente a costo zero.

Realtà virtuale, boom di visori: nel 2016 se ne venderanno 9 milioni - immagine 1

Quest’anno sarà tutto diverso, anche se, secondo IDC, le vendite maggiori le faranno registrare i visori senza schermo, quelli cioè che (come il Gear VR) si “appoggiano” al display e ai sensori di uno smartphone (purché di potenza adeguata) per visualizzare le immagini a 360 gradi che immergono l’utente nella scena. Circa due milioni saranno invece i visori venduti complessivamente da Oculus (controllata da Facebook, che ha iniziato le vendite del suo Oculus Rift il 28 marzo), HTC (che dovrebbe lanciare il Vive nelle prossime settimane) e Sony (che renderà disponibile il PlayStation VR in ottobre). Si tratta di visori cosiddetti “tethered” (collegati), in quanto sono dotati di un proprio display ma necessitano del collegamento a un pc o una console per funzionare. Le stime di IDC non contemplano i visori privi di una propria parte elettronica, come i già citati Cardboard.

Realtà virtuale, boom di visori: nel 2016 se ne venderanno 9 milioni - immagine 2

Il principale utilizzo che i consumatori faranno dei visori VR sarà legato ai videogame, spiegano gli analisti di IDC, che si aspettano una grande disponibilità di giochi in realtà virtuale giusto in tempo per la stagione degli acquisti natalizi. Inoltre si registra una significativa crescita di interesse anche sui dispositivi per la realtà aumentata, come gli HoloLens di Microsoft, che ricorrono a schermi trasparenti per sovrapporre immagini e informazioni a ciò che viene visualizzato. Tuttavia, sottolineano gli stessi analisti, al momento pochi di questi dispositivi sono pronti per una diffusione sul mercato di massa.

I numeri diffusi da IDC si rivelano decisamente più ottimistici rispetto a quelli di Gartner, altra società di analisi, secondo la quale nel 2016 saranno venduti 1,4 milioni di visori VR: IDC, peraltro, spinge il suo sguardo anche più avanti, arrivando a stimare che, nel 2020, saranno venduti ben 64,8 milioni di questi dispositivi.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Hardware

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate