Quanto tempo spreca il tuo PC?

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 27 Maggio 02 Autore: Casper
La potenza dei processori aumenta costantemente, al punto che i moderni computer presenti nelle nostre case dispongono di una potenza di calcolo infinitamente superiore a quella che solo alcuni anni fa era disponibile soltanto per i sistemi informatici aziendali e i mainframe degli istituti di ricerca. Questo aumento della frequenza di clock delle CPU si traduce spesso in una conseguenza evidente: il processore passa la maggior parte del propio tempo a girarsi i pollici senza far nulla. L'idea alla base del calcolo distribuito consiste nello sfruttare questi tempi morti per qualcosa di utile. United Devices propone di dedicare il tempo CPU altrimenti inutilizzato per contribuire alla ricerca scientifica: scaricando un piccolo programma che lavora costantemente in background, il sistema può elaborare informazioni relative a importanti progetti di ricerca medica, senza interferire con il normale funzionamento del computer. Il client di calcolo di United Devices, giunto alla versione 2.2.2706 si occupa prevalentemente di analizzare la struttura di alcune molecole utili nell'ambito dell'ingegneria genetica e della ricerca contro il cancro. Software Zone ha attivato un team di calcolo che finora è rimasto nel dimenticatoio, ma che sarebbe interessante riportare in prima linea. Per partecipare è sufficiente scaricare il client, seguire la procedura di registrazione e quindi visitare il link proposto qui sotto per unirsi al team di SwZone. UD client è compatibile con Windows 98, ME, NT 4.0 (SP5+), 2000, XP Unisciti alla squadra di SWZoneFra le più interessanti e aggiornate fonti di informazione indipendenti sul calcolo distribuito in Italia suggerisco Distributed Projects Research Group.
23 - Commento/i sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE