Project Loon sempre più esteso

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 02 Novembre 15 Autore: Pinter
Il progetto di Google per portare Internet in tutto il mondo, comprese le zone più povere e remote, sta diventando sempre più vasto ed efficace.

Ormai il Project Loon  è sempre più conosciuto, ne abbiamo parlato diverse volte e sempre più persone ne sono a conoscenza: palloni aerostatici che vagano per il cielo che potranno portare internet ovunque. Ora Google ha siglato un accordo anche con tre operatori indonesiani in relazione a Project Loon. 

Project Loon sempre più esteso - immagine 1
Dopo 17 milioni di km di test di volo attraverso giungle, montagne e pianure ecco arrivare il primo accordo pilota con tre operatori indonesiani - Indosat, Telkomsel e XL Axiata. Nel corso del 2016 quel 60% della popolazione (250 milioni) che è privo di connessione Internet potrà godere di un´opportunità.

"Abbiamo bisogno più o meno di 300 palloni per creare un cordone continuo intorno al mondo", ha spiegato Mike Cassidy, vice presidente di Project Loon. "Quando uno viene trasportato via dal vento fuori copertura, un altro arriva e ne prende il posto. Speriamo il prossimo anno di creare il nostro primo anello continuo e ottenere una sorta di copertura continua in alcune regioni".

Attualmente ogni pallone viene gonfiato con elio e si posiziona a circa 20 km di altezza; la sua area di copertura è di circa 40 km (di diametro) e a terra teoricamente dovrebbero arrivare circa 10 Megabit/s grazie a specifiche apparecchiature. Il modulo hardware monta due ricetrasmittenti (LTE) per ricevere e spedire il segnale dati, una radio di backup, un computer di volo, un localizzatore GPS e un sistema per il controllo dell´altitudine – che interviene per sfruttare le correnti in relazione alla destinazione. Infine non mancano i pannelli solari per l´alimentazione.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE