Priv, vendite flop: sarà l’ultimo smartphone BlackBerry?

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 04 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
Nemmeno l’adozione del sistema operativo Android per il suo più recente smartphone ha aiutato BlackBerry a risollevarsi dalla crisi in cui è piombata negli ultimi anni. Crisi che anzi diventa sempre più nera: fra dicembre 2105 e febbraio 2016 le vendite della casa canadese sono crollate di quasi 200 milioni di dollari, portando i ricavi a 464 milioni di dollari contro i 563 milioni attesi dagli analisti di Wall Street, tanto che il titolo azionario della compagnia ha subito un brusco calo di quasi l’8%.

John Chen, CEO di BlackBerry, ha imputato il dato negativo ai ritardi delle trattative con gli operatori telefonici per la vendita del Priv, lo smartohone basato su Android presentato lo scorso autunno e che, nelle intenzioni della società, avrebbe dovuto segnare l’inizio del rilancio del brand.

Priv, vendite flop: sarà l’ultimo smartphone BlackBerry? - immagine 1

Lo stesso Chen ha aggiunto che, dopo i tagli di costi operati nel recente passato, ora BlackBerry può “permettersi” di vendere “solo” tre milioni di dispositivi all’anno per raggiungere il break-even, contro i precedenti 5 milioni, a un costo medio di 300 dollari l’uno. Il fatto è che, con l’attuale andamento delle vendite del Priv e dei precedenti modelli basati sul sistema operativo BlackBerry 10, ancora in listino, anche l’obiettivo dei 3 milioni di device rischia di rivelarsi irraggiungibile.

Un tempo leader nel mercato degli smartphone di fascia alta, destinati prevalentemente a una clientela professionale, BlackBerry ha visto negli ultimi anni crollare la propria quota di mercato a causa principalmente della concorrenza degli iPhone di Apple e della linea Galaxy S di Samsung: oggi la casa canadese detiene appena l’1% del mercato globale e se anche il Priv dovesse rivelarsi un flop, la società potrebbe decidere di cessare definitivamente la produzione di dispositivi per concentrarsi unicamente sulle soluzioni software e i servizi per il mobile, in particolare nel campo della sicurezza e delle applicazioni professionali. Anche se questo comporterebbe un drastico ridimensionamento della forza lavoro: attualmente software e servizi rappresentano il 29% del fatturato complessivo di BlackBerry e crescono a ritmi maggiori rispetto alla media del mercato.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE