Pony express addio, i pacchi a casa te li porta il robot

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 14 Marzo 16 Autore: Stefano Fossati

I londinesi si imbatteranno presto per strada in piccoli veicoli a guida autonoma che si aggireranno per la città senza persone a bordo. Parola di Ahti Heinla, uno dei co-fondatori di Skype e oggi CEO e CTO di Starship Technologies, società specializzata in robotica fondata insieme con Janus Friss con l’obiettivo di rivoluzionare il settore delle consegne porta a porta. Una scommessa ambiziosa, alla quale lavora un team di 45 persone nei tre uffici della società a Londra, in Finlandia e in Estonia.

 

E proprio a Londra Heinla ha annunciato il raggiungimento delle mille miglia di test da parte dei suoi “pony express robot” a sei ruote, progettati per effettuare consegne in ambito locale entro 30 minuti, aggiungendo che il Regno Unito sarà il primo Paese a ospitare le "prove sul strada” di questi veicoli. Che potrebbero essere quindi i primi mezzi a giuda autonoma al mondo autorizzati a muoversi sul suolo pubblico senza supervisione umana a bordo. "Guardando fuori dalla finestra vediamo moltissime auto con alla guida persone che vanno al supermercato per comprare qualcosa – spiega l’imprenditore – e (in questi spostamenti) vengono anche coinvolte in incidenti stradali, a volte mortali. Inoltre emettono CO2 e noi vogliamo cambiare questa situazione”.


Pony express addio, i pacchi a casa te li porta il robot - immagine 1

 

I robot autonomi di Starship sono macchine a basso costo, in grado di effettuare consegne ai consumatori per meno di una sterlina, muovendosi sui marciapiedi a bassa velocità, evitando ostacoli e persone senza alcun rischio per i pedoni e naturalmente a emissioni zero. Gli articoli da consegnare vengono chiusi all’interno e possono essere prelevati solo dai legittimi destinatari digitando un codice ricevuto al momento dell’invio della spedizione.

 

Quando tutto questo potrà diventare realtà? Secondo un ottimista Heinla, “forse nel giro di un paio di anni saremo qui e, guardando fuori dalla finestra, non vedremo tante auto, ma un sacco di piccoli robot che porteranno alla gente ciò che vorrà e trasporteranno ciò che le persone non avranno più bisogno di portare da sé”. Il numero uno di Starship ha spiegato che, rispetto alle auto a guida autonoma che Google sta sperimentando negli Usa, o ai droni testati da Amazon con il medesimo scopo di consegnare merci ai consumatori finali, i suoi robot saranno i primi a poter circolare legalmente senza necessità di controllo da parte di un essere umano. I test partiranno infatti a breve nel borgo reale di Greenwich, a Londra, con il beneplacito delle autorità locali. Successivamente dovrebbero essere estesi ad altre zone del Regno Unito e degli Stati Uniti.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE