Per l´ iPhone 7 arrivano i chip Intel

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 02 Agosto 16 Autore: Stefano Fossati
Alcune versioni dell’iPhone 7 saranno dotate di chip di connettività forniti da Intel anziché da Qualcomm, azienda che da anni forniva in esclusiva questi chip ad Apple per i suoi smartphone. Lo rivela un report pubblicato da Bloomberg, secondo il quale a montare i chip Intel saranno i futuri iPhone venduti negli Stati Uniti dall’operatore AT&T e quelli destinati ad alcuni mercati internazionali, mentre quelli distribuiti in Cina e quelli venduti negli Usa attraverso l’operatore Verizon saranno ancora dotati di chip Qualcomm.

La decisione si inquadrerebbe nella strategia, già seguita dalla stessa Apple per alcune componentistiche ma anche da altri produttori, che prevede di dividere la fornitura del medesimo componente fra più aziende in modo da ridurre il rischio di dover fermare la produzione di un dispositivo nell´eventualità che uno dei fornitori avesse dei problemi. Samsung, ad esempio, da tempo sui suoi smartphone top di gamma monta sia chip forniti proprio da Qualcomm sia processori Exynos realizzati dalla propria divisione semiconduttori.

Per l´ iPhone 7 arrivano i chip Intel - immagine 1

Già ad aprile il CEO di Qualcomm, Steve Mollemkopf, aveva fatto sapere che uno dei “principali clienti” dell’azienda avrebbe cercato un secondo fornitore per alcuni dei suoi chip: molti analisti di mercato avevano ipotizzato che il cliente in questione fosse proprio Apple.

Il primo iPhone, nel 2007, usava chip di connettività forniti da Infineon, azienda poi acquisita da Intel nel 2010; dopo di allora, Qualcomm era diventato l’unico fornitore di modem chip per gli iPhone. Se l’indiscrezione di Bloomberg fosse confermata, per Intel si tratterebbe di una boccata di ossigeno in un settore, quello dei chip per il mobile, che da sempre vede l’azienda di Santa Clara in sofferenza: lo scorso aprile la società ha annunciato la cancellazione dello sviluppo dei previsti chip Atom destinati ai dispositivi mobili (nomi in codice “Broxton” e “Sofia”), una decisione che ha confermato le difficoltà di Intel a inserirsi nel mercato degli smartphone.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE