Nuova funzione twitter: While you were away

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 07 Gennaio 15 Autore: Pinter
Nuova funzione twitter: While you were away
Si chiama “While you were away” (Quando eri via), la nuova funzione Twitter : i tweet selezionati vengono pubblicati in cima ai profili nell’ottica di non perdere quanto è stato pubblicato sul social durante la propria assenza.

Si tratta di  una novità attesa da tempo e di cui in rete si è già molto discusso e che avvicina Twitter a Facebook: così come sul social di Zuckerberg è possibile visualizzare il flusso di aggiornamenti “Top Stories” (con i post più importanti) e “Most Recent” (con tutti gli ultimi post pubblicati, in ordine cronologico), anche su Twitter sarà possibile non “perdere” i post ritenuti rilevanti. Il rischio di perdere contenuti di interesse, spiega il social, nell’enorme flusso di 500 milioni di tweet registrati ogni giorno, è alto per gli utenti: la nuova funzione dovrebbe aiutare a scongiurare questo rischio. “Ecco perché stiamo esplorando modi per rilevare tweet pertinenti in modo che contenuti di interesse siano facili da scoprire – sia che si rimanga su Twitter tutto il giorno o per una visita di qualche minuto – pur conservando la natura in real-time della piattaforma che rende Twitter speciale” ha spiegato la società.

Quel che è certo è che la mossa prova a rispondere alla richiesta di maggiore fiducia nel modello di business fatta in questi mesi dagli investitori ma si tratta anche di un rischio: con la nuova funzione Twitter si appresta a cambiare volto il che, però, potrebbe non piacere ai destinatari. Tutto dipenderà, spiegano gli analisti, dall’efficacia dell’algoritmo usato da Twitter per selezionare i tweet da visualizzare, e da quanto gli utenti gradiranno vedere “scombinata” la loro sequenza temporale di post.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE