Nonostante il successo di Angry Birds II, Rovio licenzia 260 persone

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 29 Agosto 15 Autore: Pinter
Nonostante il successo di Angry Birds II, Rovio licenzia 260 persone
Nonostante il buon successo e la calorosa accoglienza del nuovo Angry Birds 2, gli affari sembrano zoppicare e Rovio annuncia il licenziamento di 260 persone. Dopo aver raggiunto la vetta di 800 dipendenti è la seconda tornata di licenziamenti, nel dicembre del 2014 furono già licenziate 110 persone.

Successivamente ad una rapidissima crescita aziendale, da una piccola start-up europea è diventato un colosso con dipendenti in diverse città, con una struttura non dissimile dagli altri big informatici.

Sembra che la crisi di Rovio nel settore del gaming mobile sia collegata al cambiamento avvenuto negli ultimi anni che ha portato dal modello dei giochi a pagamento (di pochi dollari o euro per titolo) all’attuale modello imperante battezzato freemium, con le app scaricabili gratuitamente e pagamenti previsti per espansioni e upgrade direttamente all’interno dei giochi.

Ora il modello freemium ormai vige da anni e la saga degli uccellini arrabbiati Angry Birds comincia a mostrare i propri limiti: non solo nell’appeal degli utenti ma anche per il modello e il gameplay, perfetti per le app a pagamento di un tempo, meno indicato invece per la proposta freemium.

Anche con la seconda ondata di licenziamenti Rovio non tocca le divisioni che in USA e Canada stanno completando la realizzazione del primo lungometraggio in computer grafica dedicato agli Angry Birds, il film cartoon che dovrebbe uscire a maggio 2016. Basterà la produzione cinematografica a salvare le sorti della Rovio?
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Videogames

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE