Nintendo Switch arriva il 3 marzo: costerà 330 euro

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 16 Gennaio 17 Autore: Stefano Fossati
La nuova console Nintendo Switch sarà in vendita dal 3 marzo. Lo ha rivelato il presidente della casa nipponica, Tatsumi Kimishima, nel corso della presentazione ufficiale trasmessa in streaming. In Italia il prezzo sarà di 330 euro.

I contenuti della Switch erano stati anticipati lo scorso ottobre con un video pubblicato online: la console è costituita da una sorta di tablet con display multitouch da 6,2 pollici e risoluzione di 720p, 32 GB di storage espandibile con microSD e due controller “Joy-Con” laterali staccabili per l’utilizzo in mobilità, grazie alla batteria con un’autonomia massima di oltre 6 ore (ma che può essere dimezzata in funzione delle prestazioni richieste dal gioco). A casa, invece, si inserisce in una dock collegata al televisore, sul quale offre una risoluzione di 1080p, mentre i due Joy-Con possono essere uniti tramite un’impugnatura per formare un unico cotroller “domestico”: quello sinistro integra fra l’altro un pulsante per la cattura istantanea di immagini di gioco da condividere, mentre quello destro include un sensore NFC per la connessione agli amiibo (le statuette che interagiscono in alcuni giochi, già viste per Wii U e Nintendo 3DS) e una telecamera IR di movimento in grado di rilevare distanza, forma e movimenti degli oggetti vicini in determinati titoli; entrambi, inoltre, offrono la modalità di vibrazione rumble HD realistica.

Nintendo Switch arriva il 3 marzo: costerà 330 euro - immagine 1

I giochi saranno distribuiti su cartucce, simili a quelle della Nintendo 3DS, con la quale però non saranno compatibili. La Switch consente l’interazione far più giocatori in multiplayer locale (è possibile collegare fra loro fino a 8 console in wireless), oltre che in multiplayer remoto tramite wi-fi: la casa lancerà un´app di per smartphone e tablet, da collegare alla console per interagire e chattare via internet con altri giocatori, disponibile in prova gratuita fino al prossimo autunno. Per offrire un catalogo di giochi adeguato, oltre a realizzare le versioni per Switch dei propri titoli, Nintendo ha coinvolto numerosi sviluppatori di terze parti come Activision, EA, Take 2, Ubisoft e per la prima volta anche Bethesda, assicurando la disponibilità nel corso dell’anno di giochi popolari quali FIFA, The Elder Scrolls e NBA 2K. Al lancio del 3 marzo saranno disponibili l´atteso open-world “The Legend of Zelda: Breath of the Wild” e “1-2 Switch”.

Il successo della Switch sarà vitale per Nintendo, dopo il flop della Wii U, lontanissima dal replicare i risultati ottenuti dalla precedente Wii. Probabilmente non aiuterà il fattore prezzo, superiore a quello atteso da diversi analisti e dagli stessi fan della casa giapponese: quello italiano, peraltro, è come al solito superiore a quello americano (300 dollari), giapponese (30 yen) e – anche se di poco - persino a quello britannico (280 sterline). Va detto che nella confezione saranno forniti i due Joy-Con e la relativa impugnatura per l’uso domestico, la dock per il collegamento alla tv e il cavo HDMI. Acquistabili a parte saranno invece disponibili un controller Pro (70 dollari negli USA) e una dock aggiuntiva per il collegamento a un altro tv o monitor (90 dollari), oltre a un’ulteriore coppia di Joy-Con (80 dollari).
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Videogames

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE