Niente code per l’iPhone SE negli Stati Uniti

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 04 Aprile 16 Autore: Stefano Fossati
Il 31 marzo è stato il “day one” in molti Paesi (non l’Italia, dove arriverà martedì 5 aprile) per il nuovo iPhone SE, ovvero la nuova versione dello smartphone da 4 pollici lanciata da Apple sulla base del vecchio iPhone 5s. Ma questa volta non si sono viste davanti agli Apple Store le code che hanno caratterizzato i lanci delle varie versioni dello smartphone di Cupertino, praticamente dal primo modello del 2007.

Nonostante Apple abbia fatto di tutto per convincere i consumatori del fatto che l’iPhone SE sia un nuovo iPhone, nemmeno i più affezionati clienti della mela sembrano essersi tolti dalla testa che, in fondo, si tratta né più né meno di un iPhone 5s (modello lanciato nel “lontano” 2013) "riciclato" con nuovi componenti interni “presi in prestito” dal più recente iPhone 6s. La scocca e il display restano infatti quelli del 2013, ovvero quelli di uno smartphone da 4 pollici, misura che oggi, almeno in Europa e negli Stati Uniti non gode di grande popolarità nemmeno fra gli smartphone economici. E l’iPhone SE, sebbene costi meno dell’iPhone 6s, proprio economico non è, nemmeno negli Usa, dove servono 399 dollari per la versione da 16 GB (che da noi costerà la bellezza di 509 euro, che diventano addirittura 609 per il modello da 64 GB).

Niente code per l’iPhone SE negli Stati Uniti - immagine 1

Ben Fox Rubin del quotidiano online statunitense Cnet, la mattina del 31 marzo, è andato a dare un’occhiata al flagship store di Apple sulla Fifth Avenue a Manhattan: per l’appunto, il primo giorno di commercializzazione negli Usa dell’iPhone SE non c’era alcuna coda e non c’erano nemmeno altri giornalisti e telecamere a immortalare l’evento. Una mattinata come tutte le altre, se non fosse per un capannello di persone all’interno dello store, attorno a un banco su cui il “nuovo” iPhone faceva bella mostra di sé. Il giornalista ha intercettato giusto un paio di acquirenti, un 54ene svizzero in vacanza che voleva rimpiazzare il suo vetusto iPhone 4s da 3,5 pollici del 2011 e uno studente 13enne che cercava un telefono di qualità a un prezzo inferiore ai 650 dollari necessari per un iPhone 6s.

Le code, con ogni probabilità, le rivedremo il prossimo autunno per il lancio dell’iPhone 7. A patto che, stavolta, si tratti davvero di un nuovo iPhone.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE