NextPVR, un media center “facile” per Windows 10

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 26 Giugno 16 Autore: Stefano Fossati
A fronte dei tanti passi avanti segnati da Windows 10 rispetto alle precedenti versioni del sistema operativo Microsoft, un passo indietro è rappresentato dalla mancanza del Media Center, introdotto – almeno come opzione – sin dai tempi di Windows XP. Per questa ragione, molti utenti di Windows Media Center su Windows 7 e 8/8.1 non hanno ancora installato l’aggiornamento a Windows 10, nonostante sia gratuito fino al prossimo 29 luglio. Non si tratta comunque di una soluzione ideale, sia perché la versione più recente del sistema operativo offre numerosi miglioramenti rispetto ai predecessori, sia perché comunque il Media Center non è più supportato da Microsoft, con tutte le limitazioni che ne derivano (incluso il fatto che, con ogni probabilità, in futuro non saranno più disponibili i dati relativi alla guida dei programmi televisivi). Per la stessa ragione, non è raccomandabile seguire i suggerimenti, reperibili online, per installare "non ufficialmente" Windows Media Center in Windows 10.

Gli utenti che passano al nuovo sistema operativo hanno comunque a disposizione una serie di alternative, per la maggior parte gratuite. Abbiamo già visto come una delle migliori sia rappresentata da Kodi, media center open source e multipiattaforma che, attraverso una vasta disponibilità di add-on, può essere ampiamente personalizzato in base alle proprie esigenze includendovi sintonizzatore tv, musica, film, servizi di streaming audio e video, meteo, possibilità di navigare fra immagini e file e quant’altro. A fronte di questa completezza e flessibilità, però, Kodi non è sempre facile da configurare, richiedendo in alcuni casi un po’ di esperienza e di applicazione per districarsi fra pvr per la scheda tv, add-on ufficiali e non ufficiali, impostazioni… Chi non voglia avventurarsi nel mondo di Kodi, può comunque contare su soluzioni più semplici, magari più limitate ma comunque sufficienti a soddisfare le esigenze di molti utenti.

NextPVR, un media center “facile” per Windows 10 - immagine 1

Chi desidera semplicemente un programma per vedere i DVD sul pc (non supportati dal Windows Media Player né dall’app Video di Windows 10) può ad esempio scaricare l’ottimo VLC Media Player, gratuito e in grado di riprodurre praticamente qualsiasi tipo di file e supporto multimediale. E’ disponibile sia come applicazione desktop sia come app nel Windows Store, anche se la prima è ancora preferibile in quanto più completa. L’unico difetto (ma è questione di gusti) sta nella grafica un po’ spartana dell’interfaccia di default, ma può essere facilmente superato scaricando una delle tante skin disponibili: ce ne sono per tutti i gusti, dalle più “tamarre” a quelle che danno a VLC l’aspetto “rassicurante” di Windows Media Player.

Se però si dispone sul proprio pc di un sintonizzatore tv per il digitale terrestre e si vuole un vero media center, la soluzione si chiama NextPVR. Ha un’interfaccia che ricorda quella di Windows Media Center, può gestire i file multimediali sul pc e soprattutto supporta e riconosce praticamente ogni sintonizzatore tv per pc (interno o USB) presente sul mercato. Purtroppo, a differenza di Windows Media Center, non supporta “di serie” la guida dei programmi tv (EPG) a lungo termine, necessaria se si vogliono programmare registrazioni nelle ore o nei giorni a venire. Per questo, prima di installare NextPVR, è necessario scaricare l’apposito tool MC2XML, salvarlo in una cartella dedicata (ad esempio C:EPG) e quindi avviarlo per configurarlo scegliendo un servizio che supporti i canali del digitale terrestre italiani, nello specifico “Microsoft legacy” o, meglio, “Microsoft”: per attivare quest’ultimo è però necessario effettuare una “donazione” di 20 dollari agli sviluppatori di MC2XML.

NextPVR, un media center “facile” per Windows 10 - immagine 2

Una volta configurato questo programmino, si potrà installare NextPVR. Prima di avviarlo la prima volta, però, bisognerà fare in modo che aggiorni automaticamente le informazioni della guida tv con quelle scaricate da MC2XML: da Esplora File bisogna andare nella cartella “C:UsersPublicNPVRScripts” e qui creare un nuovo file di testo, rinominandolo subito “UpdateEPG.bat” (assicurarsi di avere impostato in Windows la visualizzazione delle estensioni dei file, altrimenti non sarà possibile cambiare l’estensione di questo file da txt a bat). Aprendo questo file con Blocco Note, copiare il seguente testo:

C:
cd “C:EPG”
mx2xml

Ovviamente, se la cartella in cui avete posizionato MC2XML ha un nome o una posizione diversa, il testo sopra va modificato di conseguenza.

Una volta salvato e chiuso questo file, è possibile avviare NextPVR: al primo lancio si apre la finestra delle impostazioni (che si può aprire anche cliccando con il tasto destro del mouse nella finestra di NextPVR e selezionando Settings), dove si deve cliccare sulla voce Devices, quindi bisognerà selezionare il proprio sintonizzatore tv, cliccare su Device Setup e quindi su Scan. Partirà la ricerca dei canali tv e radio ricevibili sul digitale terrestre; al termine della procedura, sempre nelle impostazioni bisogna cliccare sulla voce Channels, quindi si Update EPG: la guida tv dovrebbe aggiornarsi scaricando i dati da MC2XML.

NextPVR, un media center “facile” per Windows 10 - immagine 3

A questo punto la configurazione di base è fatta. Ora potete sbizzarrirvi a personalizzare NextPVR con i vari plugin, utility e skin disponibili. Non saranno numerosi come quelli per Kodi, ma ce ne sono comunque di interessanti, compreso Comskip, che promette di riconoscere ed eliminare dalle registrazioni gli spot pubblicitari. Non avendolo provato, non possiamo garantire sul corretto funzionamento.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE