Nasce Project Butter, lo streaming legale che sostituisce Popcorn Time

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 26 Ottobre 15 Autore: Pinter
Nasce Project Butter, lo streaming legale che sostituisce Popcorn Time
Popcorn Time sembra stia per essere rivoluzionato: il sito del celebre servizio dello streaming illegale, spesso portato ad esempio per l´interfaccia ed il funzionamento (ritenuti, da molti, ben superiori a tante alternative legali), ha chiuso di recente i battenti.

La chiusura di Popcorn Time è stata comunicata da poco su profilo ufficiale Twitter di Popcorn Time: «Questo è probabilmente il nostro ultimo messaggio, per favore sostenete il nostro progetto legale: Butter. Grazie di tutto».

Popcorn Time era un un software e sito web che permetteva di vedere film in streaming istantaneamente tramite BitTorrent, uno dei più diffusi sistemi per condividere file online e ritenuto tra le principali cause della pirateria online.

Popcorn Time, creato nel marzo 2014, ha sempre avuto molti problemi di copyright legati al servizio che offriva: per intenderci, era stata definito il “Netflix dei pirati” perché offriva un servizio e un’interfaccia simili a quelli di Netflix – servizio a pagamento per vedere film in streaming, in Italia disponibile dal 22 ottobre – ma lo faceva gratis e senza i necessari permessi di chi deteneva i diritti dei film che trasmetteva.

La fine di Popcorn Time si è consumata nel giro di pochi giorni, a seguito di alcuni avvenimenti che hanno causato, di fatto, la separazione del team di sviluppatori. Una parte dello staff ha infatti deciso di abbandonare il progetto. A complicare la situazione è stata una serie di insistenti attacchi informatici. La situazione era però probabilmente già compromessa: sembra che una parte consistente degli sviluppatori fosse ormai decisa a non proseguire, per via di motivazioni sia di carattere legale (si parla di possibili azioni legate alle Major di Hollywood: la MPAA sarebbe anche responsabile dei malfunzionamenti alla libreria YTS), sia di carattere morale.

Project Butter sarebbe in buona sostanza  una versione alleggerita di Popcorn Time, privata cioè dei contenuti piratati. Si tratta quindi di una piattaforma per la condivisione di contenuti in streaming, la stessa modalità utilizzata per visualizzare film e serie TV attraverso Bittorrent. È quindi incluso tutto il necessario per fornire un ottimo servizio, ma senza alcun contenuto illegale, permettendovi, ad esempio, di aprire un vostro Popcorn Time personale da utilizzare per trasmettere le vostre creazioni.

La decisione di proporre il motore di streaming come entità autonoma è nata per cercare di attirare nuovi sviluppatori, che possono scaricare liberamente il codice sorgente di Butter e costruire il loro server su misura. Non sono infatti disponibili file binari precompilati per cui per poterlo provare saranno necessarie delle adeguate competenze, almeno allo stato attuale delle cose.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Digital Imaging

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE