Motore: il robot che aiuta le persone colpite da ictus e trauma cranico

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 19 Febbraio 15 Autore: Pinter
Motore: il robot che aiuta le persone colpite da ictus e trauma cranico
Lo sviluppo delle nuove tecnologie, lo abbiamo visto in diverse occasioni, può rivelarsi fondamentale per dare vita a nuovi strumenti che possono essere in grado di migliorare la vita delle persone.

In questo contesto rientra anche un nuovo progetto realizzato nel nostro paese, che promette di offrire un valido aiuto a molte persone: si tratta di Motore, una sorta di robot dalle dimensioni ridotte che si presenta come un dispositivo in grado di aiutare la riabilitazione delle persone colpite da ictus e trauma cranico.

Motore è stato realizzato da Humanware, azienda di Pisa parte dell´Istituto Superiore Sant´Anna in collaborazione con il Laboratorio di robotica percettiva dell´Istituto Tecip, parta della stessa scuola.

Motore può muoversi su ruote, è collegato ad un PC senza bisogno di fili e consente ai pazienti di fare riabilitazione direttamente da casa, mettendo a disposizione una serie di esercizi che stimolano le capacità sensoriali, consentono di applicare la forza necessaria a seconda delle esigenze per i pazienti affetti da traumi neurologici.

Motore: il robot che aiuta le persone colpite da ictus e trauma cranico - immagine 1
Il dispositivo permette inoltre ai fisioterapisti di controllare l´attività dei pazienti direttamente tramite internet, e questo consente di seguire più persone contemporaneamente, riducendo in maniera significativa i costi a carico della Sanità nazionale.

La commercializzazione dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2015, grazie alla collaborazione con un´azienda Svizzera, ma i primi test sono già stati effettuati presso il centro di riabilitazione Auxilium Vitae di Volterra e l´Ospedale di Cisanello, a Pisa.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE