Moto Z2 Play, Motorola punta ancora sullo smartphone modulare

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 03 Agosto 17 Autore: Stefano Fossati
Motorola è tornata. Non che se ne fosse mai andata, però dopo l’acquisizione da parte di Lenovo, due anni fa, il marchio era stato un po’ messo in disparte in favore della denominazione Moto. Ora invece il colosso cinese ha deciso di tornare a valorizzare il brand americano che nel 1973 realizzò il primo telefono mobile della storia, unificando proprio sotto il marchio Motorola l’intera produzione di smartphone del gruppo, prima suddivisa fra Lenovo e – appunto – Moto.

Moto Z2 Play, Motorola punta ancora sullo smartphone modulare - immagine 1

Il Moto Z2 Play porta avanti l’architettura modulare introdotta lo scorso anno dalla prima serie di Moto Z: dispositivi che, all’occorrenza, possono essere arricchiti e potenziati nelle funzinalità grazie ai Moto Mods, moduli aggiunti acquistabili separatamente e che si agganciano magneticamente sul dorso dello smartphone. Con il nuobo Moto Z2 Play arriveranno anche dei nuovi Moto Mods (ne parliamo più avanti in questo articolo), ma intelligentemente Motorola ha mantenuto la piena compatibilità con quelli di prima generazione: in pratica è possibile usare i “vecchi” moduli con il nuovo smartphone oppure acquistarne uno nuovo per impiegarlo sui Moto Z e Moto Z Play versione 2016.

Moto Z2 Play, Motorola punta ancora sullo smartphone modulare - immagine 3

Moto Z2 Play – Chi ha avuto modo di usare il primo Moto Z Play troverà familiare il nuovo modello, che tuttavia si evolve su tutti i fronti: è più sottile e leggero, con la scocca unibody che – assicura la casa – è altamente resistente all’usura dell´utilizzo quotidiano. Il  display Super AMOLED Full HD da 5,5 pollici è nitido e luminoso. La dotazione hardware è da smartphone di fascia medio-alta, con processore Snapdragon 626 octa-core da 2,2 GHz affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria di storage; la batteria, uno dei punti forti del primo Moto Z Play, anche in questo caso offre un’autonomia dichiarata di 30 ore, inoltre la tecnologia di ricarica rapida permette di ottenere fino a otto ore di funzionamento con soli 15 minuti di carica.

Migliorata anche la fotocamera posteriore, ora da 12 megapixel: secondo Motorola è in grado di scattare fotografie più nitide e luminose anche in condizioni di scarsa illuminazione grazie alla combinazione dell´autofocus laser (che raggiunge ora una distanza fino a 5 metri) e della tecnologia dual pixel autofocus, così da mettere a fuoco oggetti tre volte più lontani in un ambiente quasi buio. La fotocamera frontale è da 5 MP con doppio flash bilanciato per i selfie “nottuni”.

Come d’abitudine per gli smartphone Motorola il sistema operativo Android (in versione 7.1.1 Nougat) è in versione praticamente “stock” ma con alcune interessanti personalizzazioni (“Moto Experiences”): la funzione Night Display regola in modo automatico lo schermo con colori più caldi nelle ore notturne riducendo l´emissione di luce blu, le nuove instant query di Moto Voice permettono di ottenere informazioni utili come gli aggiornamenti del meteo o dell’agenda e lanciare automaticamente un´applicazione senza bisogno di toccare o sbloccare il telefono. Il lettore di impronte digitali, sempre preciso e veloce, ora inegra la funzione One Button Nav per spostarsi rapidamente tra le diverse schermate.

Il Moto Z2 Play è in vendita dalla metà di luglio nei colori Lunar Grey e Fine Gold (quest’ultimo in esclusiva per l’operatore Wind) a 450 euro. Noi di SWZone Italia lo stiamo provando in anteprima insieme con il SoundBoost 2 (vedi sotto): nei prossimi giorni pubblicheremo la recensione completa.

Nuovi Moto Mods – Fra i nuovi moduli aggiuntivi presentati con il Moto Z2 Play spicca innanzi tutto il Moto GamePad, che di fatto trasforma lo smartphone in una console palmare per videogiochi con due control stick, un D-pad e quattro pulsanti, oltre a una batteria integrata da 1035 mAh.

Moto Z2 Play, Motorola punta ancora sullo smartphone modulare - immagine 5

C’è poi una nuova versione del JBL SoundBoost, l’altoparlante audio amplificato: il JBL SoundBoost 2 offre 10 ore di riproduzione continua e ha un rivestimento idrorepellente, non saranno uno spruzzo o un bicchiere rovesciato a fermare la musica. Disponibile nei colori blu o nero, è dotato di cavalletto integrato per utilizzare lo smartphone in modalità “portrait” per la visione di video.

Moto Z2 Play, Motorola punta ancora sullo smartphone modulare - immagine 6

Il Moto TurboPower Pack è invece una batteria aggiuntiva per aggiungere un´intera giornata supplementare di durata della batteria o per ricaricare il telefono rapidamente. Secondio Motorola, il TurboPower Pack può essere caraicato al 50% della sua capacità in soli 20 minuti.

Infine il Moto Style Shell con Wireless Charging è una cover posteriore che aggiunge allo smartphone la ricarica veloce senza fili (fino a 10W). I prezzi dei nuovi Moto Mods non sono ancora stati ufficializzati.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE