Microsoft, smartphone addio: chiude l’ex Nokia in Finlandia

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 12 Luglio 16 Autore: Stefano Fossati
Microsoft ha annunciato la definitiva chiusura della divisione telefonia mobile in Finlandia, ovvero ciò che resta della divisione dispositivi mobili di Nokia, con il taglio di 1350 posti di lavoro. Sembra una vita, eppure sono passati solo due anni da quando, nel 2014, il colosso di Redmond annuncio fra squlli di trombe e rulli di tamburi l’acquisizione del business dei telefoni cellulari dell’azienda finlandese per 7,2 miliardi di dollari, con l’obiettivo di diventare uno dei maggiori player del mercato degli smartphone e di affermare il suo sistema operativo mobile Windows Phone spezzando il duopolio Android-iOS.

Sappiamo come sono andate le cose da allora: a maggio i dispositivi basati su Windows detenevano una quota inferiore all’1% nel mercato mondiale degli smartphone. Il problema, osservano molti analisti, è che Microsoft è entrata troppo tardi in un settore dominato da Google e Apple, scontando terribilmente il gap con Android e iOS in termini di ecosistema software, ovvero di app disponibili: un gap difficile da recuperare.

Microsoft, smartphone addio: chiude l’ex Nokia in Finlandia - immagine 1

Che le cose non andassero come i vertici di Redmond avevano pianificato al momento dell’acquisizione dei telefoni Nokia, del resto, lo si era capito gia dopo pochi mesi, quando nel luglio 2015 Microsoft svalutò di 7,6 miliardi di dollari l’ex divisione Nokia, tagliando al contempo 7800 posti di lavoro. Poco prima erano stati accompagnati alla porta Steve Ballmer, CEO del gruppo, e Stephen Elop, ex CEO di Nokia diventato Executive Vice President Devices & Services di Microsoft, vale a dire i due artefici del fallimentare deal.

A maggio il gruppo, ora guidato da Satya Nadella, ha ceduto i “feature phone” (telefoni cellulari tradizionali) di Nokia a HMD Global e FIH Mobile, una sussidiaria di Foxconn. Ora la definitiva uscita dal mercato degli smartphone, almeno come produttore di hardware: Windows 10 Mobile continuerà infatti a equipaggiare dispositivi prodotti da altre aziende, come l´Elite X3 lanciato lo scorso febbraio da HP. Sempre che non vengano confermate le voci secondo le quali Microsoft potrebbe lanciare verso fine anno un “Surface Phone”, uno smartphone Windows 10 dedicato al mercato professionale. Che, in ogni caso, avrebbe ben poco in comune con i “vecchi” Lumia nati in casa Nokia e morti sotto l’insegna Microsoft.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE