Microsoft: addio agli smartphone Windows 10?

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 26 Maggio 16 Autore: Stefano Fossati
Sembra davvero giunta alla fine la poco fortunata avventura di Microsoft come produttore di telefoni cellulari, iniziata solo due anni fa con l’acquisto della divisione dispositivi mobili di Nokia per 7,2 miliardi di dollari. A pochi giorni dall’annuncio della vendita a FIH Mobile e HMD Global dei cosiddetti “feature-phone” (i cellulari tradizionali) a marchio Nokia, il gruppo di Redmond ha comunicato che prevede un ulteriore taglio di 1850 posti di lavoro nell’ambito del ridimensionamento del business degli smartphone.

Una decisione giustificata, del resto, dalla quota risibile (meno dell’1%) detenuta nel primo trimestre di quest’anno dai dispositivi Windows nel mercato globale degli smartphone. I nuovi tagli (1350 dei quali sono previsti in Finlandia) seguono quelli già operati lo scorso anno, quando Microsoft aveva già licenziato 7800 dipendenti, e nel 2014, quando gli esuberi furono ben 18mila, di cui 12500 proprio nell’ex divisione Nokia. Sempre lo scorso anno, la società aveva svalutato di 7,6 miliardi di dollari il business acquisito da Nokia, svalutazione alla quale ne seguirà ora un´altra per 950 milioni di dollari, in parte dovuta proprio alla ristrutturazione delle attività nel settore degli smartphone.

Microsoft: addio agli smartphone Windows 10? - immagine 1

Se a questo aggiungiamo che, lo scorso anno, il gruppo guidato da Satya Nadella ha cancellato gran parte dei progetti già in fase di sviluppo per la produzione di nuovi modelli, ce n’è abbastanza per pensare che i Lumia 950 e 950 XL, lanciati alla fine del 2015 senza peraltro scuotere particolarmente il mercato, siano in assoluto gli ultimi smartphone con il marchio Microsoft. Anche se, per ora, dalla casa non arriva alcuna conferma, con il CEO Nadella che, in una nota, si limita ad affermare che “continueremo a innovare fra i diversi device e sui nostri servizi cloud per tutte le piattaforme mobili”.

In attesa di una posizione ufficiale, molti analisti ritengono che Microsoft porterà avanti lo sviluppo di Windows 10 Mobile nell’ambito della visione multipiattaforma che ha ispirato il suo ultimo sistema operativo, offrendolo in licenza a produttori terzi come Acer, HP o Alcatel. Sempre che non trovino conferma le voci secondo le quali il colosso di Redmond, una volta dismessi i Lumia, potrebbe realizzare un nuovo smartphone con il marchio Surface, basato su hardware di fascia alta e destinato essenzialmente alla clientela business, lasciando comunque agli altri produttori il compito di presidiare le fasce più basse del mercato con i loro dispositivi Windows 10 Mobile.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE