La trasformazione social di YouTube

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 16 Settembre 16 Autore: Fabio Ferraro
YouTube è la piattaforma di video sharing più utilizzata al mondo, nonché il terzo sito più visitato della rete. Nato nel 2005 e acquisito un anno dopo da Google per 1,7 miliardi di dollari, YouTube era stato inizialmente concepito per la semplice condivisione di video personali.
Col tempo però, la piattaforma ha implementato i servizi offerti e ad oggi è possibile trovare sul sito contenuti personali, video musicali, trailer di film e tanto altro. Dopo i rumors susseguitisi durante l’estate, è arrivato ora l’annuncio ufficiale di un nuovo strumento che modificherà l’esperienza di utilizzo della piattaforma. Infatti, su alcuni account, è già disponibile il tab “Community”, un servizio che trasformerà YouTube in un social network. “Community” permetterà agli youtuber di pubblicare post visibili da tutti i propri followers. Sarà quindi possibile inviare messaggi, interagire facilmente, rilasciare annunci, pubblicare immagini e  gif.

La trasformazione social di YouTube - immagine 1

Questa nuovo strumento sarà raggiungibile selezionando il tab “Community” presente nella home dei canali e avrà tutte le tipiche funzionalità dei social. I followers potranno decidere se ricevere una notifica ogni volta che uno youtuber pubblicherà un nuovo messaggio, avere la segnalazione solo dei messaggi più importanti o non ricevere alcuna notifica.
Gli strumenti per utilizzare questo nuovo servizio saranno implementati sia sulla piattaforma web che sull’app ufficiale di YouTube, in modo da raggiungere qualsiasi tipologia di utenza. Community potrebbe rappresentare una svolta nell’utilizzo della piattaforma di video sharing di Google. Sarà facilitato il lavoro degli youtuber: non saranno infatti più necessari i classici “Video annunci” per presentare un evento, l’uscita di un nuovo video o una diretta.

La trasformazione social di YouTube - immagine 2

Inoltre, o almeno così auspicano dal colosso di Mountain View, la possibilità di poter usufruire di uno strumento social potrebbe portare l’utenza a non utilizzare altre piattaforme per la condivisione dei propri video, quali Facebook o Twitter.
Un buon risultato del lato social di YouTube potrebbe portare BigG al potenziamento della piattaforma di video sharing che andrebbe, di fatto, a ridimensionare l’interesse rivolto, da developers ed utenti, per Google+.
Per scoprire se la svolta social di YouTube possa ottenere buoni risultati e distogliere l’interesse di buona parte del bacino di utenza da Facebook e Twitter, dovremo comunque aspettare il rilascio, su larga scala, del servizio Community.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Windows

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate