La ricerca per la produzione di auto senza pilota si sta affollando

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 11 Dicembre 15 Autore: Pinter
Samsung e Baidu si lanciano nel mercato delle self driving car: sempre più aziende credono nel progetto delle auto a guida autonoma.

Samsung lavora sulle auto a guida autonoma: l’azienda coreana metterà in piedi un team per sviluppare il business delle self driving car, dopo un fallimento nel 1990 quando per la prima volta si era buttata nel settore auto.  

L’azienda spiega che metterà in piedi un team per sviluppare il business della componentistica, delle self driving car e dei sistemi di intrattenimento. A capo di questa nuova unità ci sarà, Kwon Oh-hyun, vice presidente della sezione componentistica elettronica dell’azienda coreana. 

La ricerca per la produzione di auto senza pilota si sta affollando - immagine 1

Per Samsung si tratta di cercare nuove fonti di profitto, per compensare almeno in parte il calo nella vendita degli smartphone . Le stime indicano infatti che i proventi di tale settore caleranno nel 2015 per il secondo anno consecutivo, e per questo diversi analisti avevano già suggerito a Samsung di puntare sull´automotive.

Come Google, Uber ed Apple, anche i marchi storici dell´automobilismo stanno lavorando su progetti simili. Anche il gigante cinese Baidu punta a realizzare veicoli autonomi adibiti al trasporto pubblico.

Baidu, il grande motore di ricerca cinese, ha infatti creato un proprio prototipo di auto a guida autonoma, capace di arrivare 100 Km/h. Tra gli altri, ci sta lavorando anche Andrew Ng, un ricercatore di Stanford che ha già partecipato al progetto di Google. Anche Baidu, sta mettendo in piedi una nuova divisione; il primo ambito di ricerca saranno i veicoli autonomi per il trasporto pubblico, attivi su itinerari prefissati, come i progetti di alcuni suoi concorrenti (Google e Uber).

Al momento Baidu sta facendo i propri esperimenti con due BMW Serie 3Gran Turismo , modificate per essere completamente autonome. I test si stanno svolgendo a nord di Pechino, e includono tratti di strade come il "Quinto Anello", la gigantesca circonvallazione della città.

La ricerca per la produzione di auto senza pilota si sta affollando - immagine 2
Ricco di sensori e videocamere, necessari per permettere all´auto di vedere e comprendere l´ambiente circostante, al meccanismo di lettura della strada potrebbero aggiungersi presto dei nuovi sensori per individuare l´asfalto bagnato. Questi nuovi sensori potrebbero aiutare a rendere le auto più sicure e ridurre il numero di vittime che ogni anno, purtroppo, si registrano ancora in tutto il mondo. Almeno per quegli incidenti causati proprio dal fondo bagnato.

I nuovi sensori andrebbero a integrarsi nelle auto a guida autonoma, incrementando quindi le capacità della loro intelligenza artificiale, ma potrebbero trovare posto anche nei veicoli a guida manuale, sui quali come sappiamo la parte computerizzata è sempre più determinante.

La ricerca per la produzione di auto senza pilota si sta affollando - immagine 3

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE