La nuova batteria Samsung: flessibile e dura il 50% in più

Naviga SWZ: Home Page » Tech
News del 19 Novembre 15 Autore: Pinter
La nuova batteria Samsung: flessibile e dura il 50% in più
La tecnologia dei device ha fatto passi da gigante, ma il settore delle batterie -invece- ha fatto solo pochi passi in avanti, frenando di fatto parte dello sviluppo tecnologico dei componenti tecnologici che ci accompagnano tutti i giorni, come gli smartphone.

Quindi, Samsung, come molte altre aziende grandi e piccole, investe molte energie e denaro per lo studio e lo sviluppo delle batterie perché i dispositivi di questo tipo, per essere davvero "mobili", dovrebbero aver bisogno di meno ricariche possibili, in modo da non dover restare connessi a una presa invece di essere portati in giro.

Samsung è quindi in continuo sviluppo, e di recente ha mostrato un prototipo, molto futuristico, che si chiama Samsung Stripe: l´aspetto infatti è quello di un nastro stretto e sottile, con celle flessibili facili da inserire in una collana, in un bracciale o nella cover di un tablet con uno spessore di soli 0.3 mm, praticamente una carta di credito.

Ha caratteristiche tecnologiche di una certa importanza: è flessibile, Samsung parla di una capacità  fino a 50.000 flessioni. E´ realizzato con nuovi componenti, di cui l´azienda non ha però fornito spiegazioni, che ne aumentano la densità, consentendo, in teoria, di raggiungere autonomie fino al 50% superiori rispetto a quelle ottenibili con le batterie attuali delle stesse dimensioni.

Samsung ha infatti creato “Band”, che è pensata per i wearable come fitness tracker e smarwatch e -perchè no- smartphone pieghevoli. Infatti il colosso coreano ha creato un cinturino per smartwatch che è in grado di aumentare l’autonomia di un orologio del 50% grazie proprio alle batterie flessibili inserite all’interno.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE