Notizia Successiva
BitComet 1.32

La Encyclopaedia Britannica interrompe la versione cartacea

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 14 Marzo 12 Autore: Gianplugged
La Encyclopaedia Britannica interrompe la versione cartacea
Fino a qualche tempo fa, sfoggiare nella propria libreria una imponente serie di volumi enciclopedici era uno status symbol della classe media, ma i tempi sono decisamente cambiati. Lo dimostra il fatto che l´Encyclopaedia Britannica, una delle più prestigiose enciclopedie al mondo ha deciso di interrompere, dopo 244 anni di onorato servizio, la realizzazione della sua annuale versione cartacea.

Encyclopaedia Britannica si focalizzerà principalmente nella versione online delle sue pubblicazioni: "E´ il passaggio in una nuova era," ha dichiarato al New York Times Jorge Cauz, presidente della Encyclopaedia Britannica Inc., società che ha sede a Chicago "Alcune persone si sentiranno tristi e nostalgiche per questo, ma adesso abbiamo uno strumento migliore. Il sito Web è in continuo aggiornamento, è molto più esteso e multimediale ".

Negli anni recenti le pubblicazioni enciclopediche hanno dovuto iniziare a fare i conti con Internet, trovandosi di fronte la concorrenza di enciclopedie molto popolari, costantemente aggiornate e gratuite, come Wikipedia. Da quando è nata 11 anni fa, Wikipedia ha rivoluzionato questo settore, sostituendo il valore dell´autorevolezza degli esperti tradizionali con quello della collaborazione tra i navigatori.

Cauz è comunque convinto che anche nell´era digitale il vantaggio di enciclopedie come quella Britannica rispetto a Wikipedia esista e risieda nel prestigio dei collaboratori: "Il valore della nostra proposta è molto diverso" ha dichiarato Cauz "L´enciclopedia Britannica non si occupa di ogni singolo personaggio dei fumetti, della vita amorosa di ogni celebrità. Noi costituiamo un´alternativa per i fatti che contano realmente. Britannica non è in grado di essere enorme come Wikipedia, ma ciò che riporta è sempre corretto".

Uno studio pubblicato da Nature nel 2005 metteva però in discussione questa infallibilità. Confrontando una serie di voci lo studio aveva infatti evidenziato una media di quattro errori per articolo per Wikipedia e tre per Britannica. I responsabili della prestigiosa pubblicazione avevano risposto piccati, definendo lo studio "completamente senza merito".

In ogni caso, gli incassi derivanti dalla pubblicazione cartacea dell´enciclopedia rappresentano ormai per Encyclopaedia Britannica Inc. una percentuale sugli incassi decisamente bassa, pari ad appena l´1%. La società ottiene da tempo gran parte dei suoi guadagni da altre tipologie di pubblicazioni didattiche.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate