L´inventore di Android ha in mente un nuovo sistema di DashCam

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 10 Febbraio 16 Autore: Pinter
Se oggi oltre l’80% dei dispositivi mobile a livello globale è equipaggiato con il sistema operativo del robottino verde, in buona parte, lo si deve ad Andy Rubin. Infatti è sua l’idea iniziale per la creazione della piattaforma, poi passata nelle mani di Google, azienda che ha poi lasciato.

Andy Rubin è il cofondatore ed ex-CEO della compagnia che ha sviluppato Android, che ha sì lasciato Google, ma non il mondo dell’hi-tech, dedicandosi a tempo pieno ai progetti hardware sviluppati dalle startup. Nei mesi scorsi si è anche parlato della creazione di una nuova società impegnata in ambito smartphone.

L´inventore di Android ha in mente un nuovo sistema di DashCam - immagine 1

Secondo le ultime voci, Andy Rubin sarebbe al lavoro per la realizzazione di un dispositivo Android, ma il padre di Android ha rifiutato di commentare questi rumor, precisando che al momento i suoi piani sono altri. Rubin ha rivelato che è al lavoro per sviluppare un sistema basato sulle dashcam.

Per chi non ne fosse a conoscenza, si tratta di una videocamera da posizionare sul cruscotto dell’automobile, che riprende costantemente la strada, salvando i filmati nella memoria interna. Questi filmati consentono di registrare eventi significativi che accadono su strada, come incidenti stradali o danni causati da buche stradali. 

Una tipologia di prodotto poco diffusa nel nostro paese (se non per categorie speciali come tassisti o autotrasportatori), ma molto popolare in altri territori come quello russo. È grazie a device di questo tipo, ad esempio, che nel 2013 è stato possibile conservare testimonianze video del meteorite caduto sulla Terra, come mostra la clip in streaming di seguito.


L’iniziativa è interessante, poiché Rubin mira a fornire agli utenti in modo del tutto gratuito la videocamera da installare sul veicolo, in cambio delle immagini catturate. La finalità sembra essere quella di creare una sorta di mappa del mondo aggiornata in tempo reale, con immagini catturate dal livello della strada. Una sorta di Street View, in altre parole, in cui però le Google Car sono sostituite dalle automobili di chiunque voglia contribuire, caricando in continuazione nuove fotografie e filmati. 

A patto che l’utente acconsenta a condividerne tutti i dati raccolti dal dispositivo per contribuire ad una mappa visuale del mondo, con immagini in tempo reale.

Potete pensare al tutto come una Street View di Google Maps che vi porti in ogni angolo del mondo con una visione in tempo reale. I dettagli sulle daschcam di Andy Rubin sono ancora scarsi e non è chiaro quale sia lo stato di avanzamento del progetto.

Difficile dire dove porterà l’idea dell’inventore e co-fondatore di Android, anche se i più che leciti dubbi sulla privacy di chi si trova dietro e davanti le cam potrebbero essere un fattore determinante.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: Digital Imaging

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE