L’iPhone 7 resiste all’acqua, ma la garanzia non copre i danni da liquidi

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 12 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
I nuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono i primi smartphone Apple dotati di resistenza ad acqua e polvere. Peccato però che la garanzia – come nel caso di dispositivi impermeabili di altri produttori - non copra eventuali danni causati da liquidi, a meno che non si acquisti il pacchetto di coperture opzionale AppleCare.
L’ultima generazione di iPhone è dotata infatti di certificazione IP67, il che significa che possono resistere in immersione fino a un metro per un tempo massimo di 30 minuti. Questo non significa che si può usare lo smartphone per scattare fotografie subacquee o facendo il bagno in piscina, ma si possono evitare costose riparazioni (o sostituzioni del dispositivo) nel caso scivoli accidentalmente nel lavandino o se si fanno telefonate sotto la pioggia.

L’iPhone 7 resiste all’acqua, ma la garanzia non copre i danni da liquidi - immagine 1

Tuttavia, Apple ribadisce che i danni da liquidi non sono coperti da garanzia: “L’iPhone 7 e l’iPhone 7 Plus sono resistenti a schizzi, acqua e polvere e sono stati testati in condizioni di laboratorio controllate con un rating IP67 sotto lo standard IEC 60529. La resistenza a schizzi, acqua e polvere non è una condizione permanente e può diminuire a seguito del normale uso. Non tentare di caricare un iPhone bagnato, fare riferimento al manuale utente per le istruzioni per la pulizia e l’asciugatura. I danni da liquidi non sono coperti da garanzia”, fa sapere ufficialmente l’azienda.

Non si tratta comunque di una peculiarità di Apple: la concorrente Samsung esclude allo stesso modo dalla garanzia eventuali danni da liquidi sui suoi Galaxy S7 e S7 Edge, nonostante siano dotati di una certificazione ancora più elevata (IP68) per la resistenza ad acqua e polvere. Anche nel caso degli smartphone della casa coreana, per la copertura di questo tipo di danni è necessario acquistare un pacchetto di garanzia addizionale. Non si tratta infatti di smartphone “rugged”: l’impermeabilità è un plus che può evitare problemi in caso di cadute accidentali del device in acqua, ma non esclude il ricorso al normale buonsenso nel suo utilizzo.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate