L’iPhone 7 è arrivato: la batteria non esplode, però sibila

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 19 Settembre 16 Autore: Stefano Fossati
Da venerdì 16 settembre inuovi iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono in vendita nei negozi italiani (e non solo), accolti dalle consuete code che tradizionalmente accompagnano il lancio di ogni modello “top di gamma” dello smartphone Apple. Immediatamente sono andate esaurite sia la colorazione “Jet Black” sia tutte le varianti di colore del modello Plus, anche se per alcuni analisti un “sold out” così repentino fa pensare in realtà a una strategia di marketing della casa. Comunque sia, sono molti gli utenti che si ritrovano in mano il loro nuovo iPhone 7, che per la prima volta fa registrare un numero maggiore di richieste per la versione Plus rispetto a quella “standard”. E in queste ore non è difficile raccogliere i primi feedback sui social network.

L’iPhone 7 è arrivato: la batteria non esplode, però sibila - immagine 1

Cominciamo allora con le buone notizie: non sono segnalati casi di esplosione della batteria (a differenza del concorrente Samsung Galaxy Note 7, per cui il produttore ha avviato una campagna di richiami per la sostituzione) e lo chassis non si piega, diversamente dall’iPhone 6. Qualche problema allo “scratch test”, invece, proprio per le versioni nella colorazione “Jet Black”, come del resto avverte la stessa Apple, secondo la quale la particolare lucentezza della finitura di questa versione può mostrare delle “micro-abrasioni” con l’uso. Insomma, per farla breve si graffia facilmente, motivo per cui il produttore consiglia di proteggerlo con una delle tante custodie disponibili sul mercato.

Più singolare e, almeno al momento, misterioso il problema segnalato da alcuni utenti, fra cui Stephen Hackett del sito americano 512 Pixels, secondo il quale il suo iPhone 7 Plus a un certo punto ha iniziato a emettere una sorta di sibilo dalla parte posteriore. Hackett, che ha postato un video su YouTube per documentare la situazione, ritiene che il rumore provenga dalla CPU del dispositivo e aggiunge di avere provveduto a un ripristino dell’iPhone allo stato di fabbrica attraverso iCloud per porre fine al sibilo.



Su Twitter altri acquirenti dell’iPhone 7 Plus confermano di avere a loro volta riscontrato la presenza del rumore in condizioni di utilizzo intensivo del telefono. Apple, da parte sua, non commenta tali segnalazioni, tuttavia Hackett riferisce di avere contattato l’AppleCare, che avrebbe acconsentito alla sostituzione del dispositivo.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE