L´editoria spagnola in ginocchio dopo il braccio di ferro tra governo e Google

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 18 Agosto 15 Autore: Pinter
L´editoria spagnola in ginocchio dopo il braccio di ferro tra governo e Google
Dopo l´introduzione della "Google Tax" in Spagna per gli aggregatori di notizie online la situazione si è rivelata peggiore del previsto. Ce lo aspettavamo ed ora è tutto ufficiale: l’introduzione della Google Tax spagnola nel settore dell’editoria ha avuto risultati disastrosi in Spagna. A quanto pare dalle prime analisi, a quasi nove mesi dalla sua entrata in vigore, la legge ha apportato solo danni e nessun beneficio.

Il Governo spagnolo ha ufficializzato dal 1 gennaio 2015 una legge che obbliga gli aggregatori di notizie, come Google News, a pagare una commissione, ribattezzata Google Tax, agli editori “legittimi proprietari” della notizie aggregate.

Così Google ha deciso di chiudere Google News, ma il servizio di Google non è stato l’unico a chiudere i battenti, per non dover pagare il balzello, seguito da altri come Planeta Ludico, NiagaRank, InfoAliment e Multifriki.

Una commissione di editori spagnoli, Asociación Española de Editoriales de Publicaciones Periódicas (AEEPP), ha realizzato un articolato studio per evidenziare un’abbondanza di conseguenze negative provocate da questa legge:

L’impatto negativo nel settore della stampa online è molto chiaro, dal momento che un canale molto importante per attirare i lettori è scomparso, con conseguente riduzione dei ricavi pubblicitari. Inoltre, la nuova tassa è anche una barriera per l’espansione di piccoli editori con brand poco noti, e una barriera all’ingresso di nuovi concorrenti, dal momento che potrebbero contare su queste piattaforme per aumentare la loro base lettori.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE