L´ICANN pubblica le Appliance per i nuovi suffissi generici gTLD

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 14 Giugno 12 Autore: Gianplugged
L´ICANN pubblica le Appliance per i nuovi suffissi generici gTLD
l´ICANN, a un anno di distanza dall´annuncio dell´approvazione dell´allargamento dei nomi a dominio ai generic Top-Level Domain (gTLD), pubblica sul suo sito la lista delle richieste che sono state effettuate per aggiudicarsi i nuovi suffissi. Tra i richiedenti compaiono tutte le grandi società del mondo della tecnologia e della Rete e i marchi delle principali multinazionali.

"Stiamo entrando in una nuova era che cambierà Internet per sempre", ha dichiarato Rod Beckstrom, Presidente e Chief Executive Officer dell´ICANN "Ciò significa nuove aziende, nuovi strumenti di marketing, nuovi posti di lavoro e nuovi modi per collegare le comunità e condividere le informazioni".

Tra le appliance recepite da ICANN figurano quelle di Amazon, Apple, Cisco, Dell, Google, IBM, Microsoft, Netflix, Nokia, Oracle, Samsung, Sony, Yahoo! e grandi brand dei settori più disparati come Ferrari, Hermes, Honda, Lancome, Piaget, Jaguar, JPMorgan, Calvin Klein e molti altri.

A parte i suffissi corrispondenti ai marchi, alta anche la richiesta di nomi maggiormente generici come .antivirus, .app, .book, .music, .free, .bank. Le società Internet hanno richiesto nomi relativi ai loro prodotti e servizi come per esempio .android e .drive per Google, oppure .hotmail e .skype per Microsoft, o ancora nomi puramente marketing come .wow, .lol e .pizza. Molte anche le richieste legate a nomi geografici.

L´ICANN comunica di aver ricevuto 1.930 richieste, 911 dall´America del nord, 675 dall´Europa, 303 dall´Asia, 24 dall´America latina e 17 dall´Africa: "Adesso inizia un periodo di 60 giorni di commento alle appliance" spiega ICANN in una nota sul suo sito "durante il quale sarà permesso a chiunque nel mondo di presentare osservazioni su qualsiasi applicazione. Se qualcuno obietta a una richiesta e ritiene di avere i motivi per farlo, può essere presentata una obiezione formale alla domanda".

I risultati delle valutazioni sono previsti per l´inizio del prossimo anno e i nuovi domini dovrebbero iniziare a essere operativi nel secondo trimestre del 2013. L´importanza dei nuovi suffissi è dimostrata dalla quantità di denaro che hanno investito le società per le loro richieste, che in molti casi sono molteplici. Va infatti considerato che il costo attuale per aggiudicarsi uno dei nuovi gTLD è di 185 mila dollari, più un costo annuale di mantenimento pari a 25 mila dollari.

La lista completa delle appliance è disponibile sul sito ICANN a questo indirizzo:

http://newgtlds.icann.org/en/program-status/application-results/strings-1200utc-13jun12-en
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

NOTIZIE CORRELATE