India, lo smartphone da 3 euro è realtà: ecco com’è possibile venderlo a questo prezzo

Naviga SWZ: Home Page » Mobile
News del 11 Luglio 16 Autore: Stefano Fossati
Smentendo quanti ritenevano si trattasse solo di una mossa promozionale, destinata a non concretizzarsi mai, il “mitico” smartphone da 3 euro è finalmente una realtà in India: Ringing Bells, l’azienda che lo aveva piu volte annunciato nei mesi scorsi, comunica di avere già spedito i primi 5mila esemplari del Freedom 251 (il nome deriva dal prezzo in valuta locale, 251 rupie appunto) e di essere pronta a spedire altri 195mila nelle prossime settimane. E intanto emerge qualche dettaglio in più per dare una risposta alla fatidica domanda: come puo essere sostenibile per un’azienda uno smartphone, sia pure con caratteristiche hardware di fascia bassa, venduto a un prezzo così irrisorio?

India, lo smartphone da 3 euro è realtà: ecco com’è possibile venderlo a questo prezzo - immagine 1

Un dirigente della società ha riferito che produrre il Freedom 251 (basato sul sistema operativo Android 5.1 Lollipop) costa l’equivalente di circa 20 dollari. Una delle principali entrate per il costruttore è rappresentata da quanto riceve da diverse aziende per preinstallare sullo smartphone le loro app e i loro servizi: una volta tenuto conto di questa voce, Ringing Bells perde circa 2 dollari per ogni Freedom 251 venduto. Il produttore sta inoltre cercando di ottenere un contributo di 7,4 miliardi di dollari dal governo indiano a titolo di sussidio a sostegno del suo sforzo per l’alfabetizzazione digitale del Paese, grazie a uno smartphone alla portata di tutte le tasche (secondo Mohit Goel, CEO di Ringing Bells, in India più di 750 milioni di persone ancora non ne possiede uno): in ogni caso, i vertici della società sottolineano che, se anche il contributo governativo non dovesse arrivare, il piano relativo al Freedom 251 non si arresterà.

Nei giorni scorsi, l’azienda indiana ha peraltro annunciato alcuni nuovi prodotti i cui ricavi dovrebbero servire a sostenere la produzione del dispositivo. Fra questi, altri due smartphone di fascia un po’ più alta e venduti a prezzi decisamente superiori a 3 euro, sebbene siano comunque economici (va comunque considerato che il potere d’acquisto medio in India è molto inferiore rispetto a quello italiano): l’Elegance costa circa 4mila rupie (54 euro), mentre l’Elegant ha un prezzo di 4449 rupie (60 euro). Entrambi hanno un display da 5 pollici con risoluzione 720x1280 pixel (quello del Freedom 251 è da 4 pollici con risoluzione 480x800) e 1 GB di RAM.

Inoltre, Ringing Bells ha annunciato una linea di “feature phone” (i telefoni cellulari tradizionali, ancora molto popolari in India) e un televisore LED da 32 pollici che sará venduto a 9900 rupie (133 euro).

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate