In arrivo nel 2016 la terza generazione di Samsung Gear VR

Naviga SWZ: Home Page ģ Tech
News del 24 Settembre 15 Autore: Pinter
In arrivo nel 2016 la terza generazione di Samsung Gear VR
Ha da poco lanciato il visore Gear VR per la realtà virtuale su smartphone, ma Samsung è già pronta per lanciarne un altro nel 2016.

L´azienda coreana potrebbe avere in cantiere una nuova versione del Gear VR, il visore per la realtà virtuale su smartphone lanciato all´inizio di quest´anno. L´indizio è stato lasciato da JK Shin, il Direttore della Divisione Mobile di Samsung.

Sembra che Samsung si stia dedicando anima e corpo allo sviluppo del nuovo visore, atteso per il prossimo anno, ma oltre allo sbottonamento del direttore della divisione, non disponiamo di molte notizie, sembra che ci potremmo trovare davanti a qualcosa di completamente differente dagli attuali Gear VR e più simile ad unOculus o ad un HTC Vive.

Le versioni 1 e 2 del Gear VR hanno bisogno di un Galaxy S6 o di un Note 4 per funzionare, mentre sembrerebbe che la terza generazione potrebbe avere un visore standalone, e quindi  la possibilità di un´esperienza di qualità superiore.

In un documento di Juniper intitolato "The Rise of Virtual Reality" si afferma che entro il 2020 saranno venduti 30 milioni di visori VR, per un mercato che raggiungerà un valore di 4 miliardi di dollari in cinque anni da adesso. L´ascesa del settore inizierà molto prima: il 2016 sarà l´anno in cui la tecnologia prenderà piede e sin dal primo anno si registreranno vendite per 3 milioni di unità. Secondo le analisi di mercato svolte, la scintilla iniziale sarà data dal mercato gaming ma si espanderà in breve periodo anche ad altri settori.

Ma se da una parte i videogiochi proclameranno il successo commerciale delle soluzioni in realtà virtuale, dall´altra ci sono anche settori esterni interessati alle loro potenzialità, come quelli industriali e medici.

Per raggiungere un vasto successo di pubblico i vari produttori stanno cercando di eliminare gli ultimi, ma gravi, problemi tecnici e non che persistono, come ad esempio, primo fra tutti, il senso di nausea che si prova dopo un uso nemmeno tanto prolungato.

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate