Il pc va in soffitta, sempre più italiani navigano solo con lo smartphone

Naviga SWZ: Home Page » News
News del 30 Giugno 16 Autore: Stefano Fossati
Gli italiani navigano su internet sempre più da dispositivi mobili e sempre meno da pc: una tendenza in atto da tempo che si è confermata con ancora più evidenza lo scorso aprile, quando sono stati 25 milioni i lettori di contenuti online su smartphone e tablet, in crescita del 18% rispetto allo stesso mese del 2015. Secondo le rilevazioni di comScore, che ha pubblicato uno studio sull’andamento delle audience online di alcuni grandi editori italiani, in generale l’audience dei fornitori di contenuti cresce (dal 9% di Banzai al 31% de ilfattoquotidiano.it) grazie soprattutto al forte aumento degli accessi da dispositivi mobili, i quali, più che “cannibalizzare” gli accessi da desktop, rappresentano per gli editori delle ulteriori opportunità di contatto in ambito digitale.

Il pc va in soffitta, sempre più italiani navigano solo con lo smartphone - immagine 1

In particolare, osservando le tipologie di device utilizzati per l’accesso ai contenuti web, risulta che la percentuale di chi accede alle pagine degli editori esaminati solo attraverso un dispositivo mobile (ovvero esclusivamente tramite smartphone e/o tablet) è generalmente più alta di quella di chi accede sia con un device mobile che con un desktop (il cosiddetto accesso multipiattaforma) e di quella di chi accede soltanto tramite desktop. Non a caso, in un anno la crescita di audience più significativa è quella “mobile only” (da +36% a +126%), mentre calano gli accessi derivanti esclusivamente da desktop (fra il -5% e il -27%).

“Lo spostamento delle audience sui device mobili è un fenomeno in accelerazione”, spiega Fabrizio Angelini di comScore Italia. “La capacità di riattribuire agli editori originali il traffico proveniente dalla navigazione browsing in-app di terze parti sia sui social network, sia sulle piattaforme di content delivery network come Facebook Instant Articles e Accelerated Mobile Pages di Google consente di valutare appieno l’impatto del mobile. Ora che i trend sono chiari dovranno emergere nuovi modelli di monetizzazione dei siti web ed efficaci strategie pubblicitarie a beneficio della sostenibilità economica degli editori”.
Inserisci un commento sul forum Commenta la News sul Forum

Voto:

Categoria: P2P e Web

La Community di SWZone.it

La community con le risposte che cerchi ! Partecipa é gratis !
Iscrizione ForumIscriviti al Forum

Newsletter

Vuoi ricevere tutti gli aggiornamenti di SWZone direttamente via mail ?
Iscrizione NewsletterIscriviti alla Newsletter

News Collegate